SBK Magny-Cours 2022 risultati: Bautista vince Gara 1, Razgatlioglu fa sue Superpole e Gara 2

Sul tracciato francese di Magny-Cours si è disputato il settimo appuntamento stagionale della Superbike che ha visto trionfare Alvaro Bautista in Gara 1, mentre sono caduti Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu. Quest'ultimo però ha fatto sue la Superpole Race e Gara 2, dove il pilota inglese della Kawasaki è stato penalizzato per un contatto con Bautista, che resta in cima alla classifica campionato. Ecco i riassunti delle tre gare e le classifiche

1/12

1 di 5

Weekend di gara per la Superbike, che dopo la lunga pausa estiva è tornata in pista fra i cordoli del tracciato francese di Magny-Cours, con Gara 1 disputatasi ieri che ha visto trionfare Alvaro Bautista in sella alla Ducati del team ufficiale Aruba.it Racing senza dover combattere, come accaduto nelle scorse gare, con i propri direttissimi rivali, ovvero Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) e Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK), entrambi caduti nelle prime fasi di gara.

il pilota inglese della Kawasaki scivola alla curva 17 ma riesce comunque a rientrare in pista, ma verrà doppiato a causa del rientro ai box. Il giro successivo la stessa sorte tocca a Toprak Razgatlioglu che alla curva 13 finisce nella ghiaia e scivola, mettendo fine al proprio dominio di otto podi consecutivi.

Ne approfittano quindi Bautista, che dal settimo giro si porta al comando della gara e Alex Lowes (BMW Motorrad WorldSBK Team), che taglierà il traguardo in seconda posizione ottenendo il miglior risultato con BMW. Bene per gli italiani Alex Bassani che chiude il podio e per Michael Ruben Rinaldi, sesto alle spalle di Garrett Gerloff

1/12

Dopo le cadute in Gara 1 Toprak Ratzgatlioglu e Jonathan Rea sono ancora più determinati nel voler portare a casa la vittoria in Superpole race, la gara sprint che si corre la domenica mattina il cui risultato determina l'ordine di partenza di Gara 2. Razgatlioglu non parte benissimo ma dopo pochi giri dà vita a una bellissima lotta con Scott Redding (BMW Motorrad WorldSBK Team) e Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK). Al sesto giro si mette alle spalle anche Alvaro Bautista in curva 13 e si porta al comando fino alla fine della gara, vincendo la Superpole Race.

Lo spagnolo al penultimo giro tocca leggermente il posteriore della moto del turco e per via del contatto perde l'aletta che gli resta incastrata e che poi riesce a rimuovere nel successivo tratto di pista. Bautista termina secondo davanti a Rea che lo aveva superato in curva 13 e curva 15. Per Razgatlioglu si tratta della 25esima vittoria e del podio numero 70 mentre per Bautista è il 45esimo. 231esimo podio in carriera per Rea, che però non vince da 11 gare.

Appena a ridosso del podio troviamo Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK), Scott Redding (BMW Motorrad WorldSBK Team) e Axel Bassani (Motocorsa Racing).

1/12

Gara 2 del Round Pirelli di Francia è dominata da Toprak Razgatlioglu che precede Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) e Axel Bassani (Motocorsa Racing). Ancora un contatto che penalizza i due direttissimi rivali del pilota turco: al secondo giro alla curva 13 Jonathan Rea tocca Alvaro Bautista che finisce nella ghiaia e cade. La direzione gara, dopo aver analizzato il fatto, decide di sanzionare Jonathan Rea con un Long Lap Penalty, che il pilota sconta al settimo giro e che lo fà slittare in settima posizione.

Ne approfittano Razgatlioglu e Bassani: il veneto si porta in testa alla curva 11 e mantiene il comando fino all’ottavo giro quando Michael Ruben Rinaldi compie un doppio sorpasso. Il riminese prova ad allungare su Razgatlioglu ma al 14esimo giro in curva 5 il campione del mondo attacca e va davanti, rimanendo in testa fino alla bandiera a scacchi, portando a casa la 26esima vittoria e recuperando sul leader del mondiale Alvaro Bautista: Razgatlioglu è ora "solo" a 30 punti.

1/23

Questi sono i primi sei alla fine di Gara 1 del WorldSBK, per la classifica completa clicca qui:

  • 1. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati)
  • 2. Scott Redding (BMW Motorrad WorldSBK Team) +4.079
  • 3. Axel Bassani (Motocorsa Racing) +6.751
  • 4. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +8.531
  • 5. Garrett Gerloff (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team) +9.022
  • 6. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) +17.260

Giro veloce: Alvaro Bautista, Ducati – 1’36.715

Questi sono i primi nove alla fine della Superpole Race del WorldSBK, per la classifica completa clicca qui:

  • 1. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK)
  • 2. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) +1.891
  • 3. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +2.040
  • 4. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +3.983
  • 5. Scott Redding (BMW Motorrad WorldSBK Team) +5.019
  • 6. Axel Bassani (Motocorsa Racing) +5.690
  • 7. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) +6.713
  • 8. Garrett Gerloff (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team) +11.797
  • 9. Loris Baz (Bonovo Action BMW) +12.194

Giro veloce: Alvaro Bautista, Ducati – 1’36.411

Questi sono i primi sei alla fine di Gara 2 del WorldSBK, per la classifica completa clicca qui:

1. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK)

2. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) +2.024

3. Axel Bassani (Motocorsa Racing) +4.742

4. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +5.084

5. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +10.679

6. Scott Redding (BMW Motorrad WorldSBK Team) +11.955

Giro veloce: Toprak Razgatlioglu, Yamaha – 1’36.813

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA