SBK: conferme e novità per i piloti per Magny-Cours e il 2014

Il prossimo weekend è il penultimo round del Mondiale SBK 2013. Scoprite quali novità sul fronte piloti ci aspettano per le prossime due gare e quali conferme sono già arrivate in vista del 2014

Sbk: conferme e novità per i piloti per magny-cours e il 2014

Si è appena conclusa la tappa americana di Laguna Seca, ma la prossima gara della SBK è già alle porte. Il prossimo weekend, infatti, sul circuito di Magny-Cours ci attendono altre due emozionanti manche che decideranno, in parte, quale pilota si confermerà campione della stagione 2013. Oltre ai “soliti”, però, ci sono anche alcune presenze insolite, tra sostituzioni e wild card.

 

TEAM SBK DUCATI ALSTARE

Il Team Ducati Alstare durante questa stagione ha dovuto più volte ripensare la formazione per colpa degli infortuni. Carlos Checa, infatti, a causa della frattura al bacino, è stato costretto a rinunciare alle ultime gare dell’anno, mentre Ayrton Badovini si è procurato un infortunio alla caviglia sinistra che non gli ha concesso un’ottima forma fisica nel weekend di Laguna Seca. Lo scorso fine settimana ci ha pensato Niccolò Canepa a sostituire Checa. A Magny-Cours, però, Niccolò sarà impegnato nella categoria Superstock 1000, dove è in lotta per il titolo. Il pilota scelto da Alstare per il round francese sarà Michele Pirro, il collaudatore delle Ducati MotoGP. Per Pirro si tratta della prima volta su una Superbike, ma ha già corso a Magny-Cours nella Supersport. Non resta che vedere se saprà ripetere le buone prestazioni ottenute con la Desmosedici.

 

Michele Pirro ha dichiarato: "Ho provato la Panigale giovedì scorso al Mugello durante il nostro ultimo test. E’ stata la prima volta che salivo su una Superbike, e sono contento perché mi sono trovato bene, è sempre difficile valutare quando giri da solo, di solito è tutto più facile. Sono comunque fiducioso e sono convinto che si possa fare un buon risultato. Sarà tutto nuovo per me, la moto, i freni, le gomme ma credo che con l’impegno e l’aiuto di una squadra così preparata si possa lavorare bene e spero di trovare subito un buon feeling. Ringrazio la Ducati e tutto il team Ducati Alstare per avermi dato quest’opportunità.

 

UNA VECCHIA NEW-ENTRY

Non si tratta di una vera e propria novità, dato che il pilota in questione è un veterano della Superbike ed ha già vinto una volta a Magny-Cours, nel 2005. Stiamo parlando di Lorenzo Lanzi, che per i prossimi due round del 2013 gareggerà sulla 1199 RS del Team Mesaroli Racing Ducati. "Sono moto contento - ha detto Lorenzo - della possibilità offertami dal team Mesaroli. Nel corso della stagione ho ricevuto altre proposte, ma questa è quella che mi stimola maggiormente perché è nata dalla passione e dalla voglia di competere ad alto livello. Mi sono sempre mantenuto in allenamento e sono pronto e motivato e non vedo l'ora di risalire in moto.

 

FRESCO CAMPIONE

A Magny-Cours farà la sua comparsa anche un'altra wild card, Vincent Philippe. Il pilota francese è fresco di vittoria del Mondiale Endurance, dove ha contribuito alla conquista del tredicesimo titolo mondiale per il Suzuki Endurance Racing Team. Vincent sostituirà Leon Camier guidando la GSX-R1000 del team Fixi Crescent Suzuki, in coppia con Jules Cluzel. Le aspettative per il weekend sono buone, considerando che a Magny-Cours il pilota francese ha già vinto diverse edizioni del Bol d’Or.

 

TEMPO DI CONFERME

Dopo queste novità, c’è bisogno anche di conferme. A dare le prime è il team Pata Honda, che ha annunciato la stessa formazione di quest’anno anche per il 2014. A correre sulla CBR1000RR più performante del paddock, quindi, saranno Jonathan Rea e Leon Haslam. Entrambi i piloti devono alla Honda molti dei loro successi in carriera e hanno scelto di affidarsi ancora alla CBR per la rincorsa al titolo.

 

FUTURO INCERTO

Honda, quindi, ha già confermato per la stagione 2014; rimane solo un dubbio: cosa farà Michel Fabrizio, che fino ad adesso ha sostituito l’infortunato Rea nel Team Pata? Ritorno in Ducati, oppure un ingresso nella categoria EVO, magari con la BMW, che si impegnerà a fondo nella nuova serie dopo l'annuncio del ritiro dalla SBK "effettiva".

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA