SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

SBK Catalunya 2022: domina Bautista e allunga in classifica. Ecco il riassunto delle gare

Sul tracciato spagnolo di Barcellona, Alvaro Bautista in sella alla sua Ducati vince tutte e tre le gare chiudendo un weekend perfetto, che gli ha permesso di allungare in classifica e ora ha 59 punti di distacco dal secondo, il pilota turco Toprak Razgatlioglu. Ecco il riassunto delle tre gare, i risultati e la classifica del campionato

1/18

1 di 5

In Gara 1 del round di Catalunya della Superbike Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) e Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) partono molto bene dalla griglia di partenza, rispettivamente dalla quinta e dalla ottava casella. Dopo alcuni giri però Razgatlioglu perde contatto da Bautista e viene passato da Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK), Garret Gerloff (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team) e Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) che lo supera al penultimo giro alla curva 10.

Bautista resta al comando della gara e vince con oltre 8 secondi di vantaggio su Jonathan Rea, mettendo a segno il 25° successo nel WorldSBK, uno in meno rispetto al campione del mondo 2021 Razgatlioglu. Chiude il podio Gerloff, seguito da Rinaldi, Razgatlioglu e Lecuona.

1/18

Come da tradizione, la domenica di gare della Superbike si apre con la Tissot Superpole Race, la gara sprint il cui risultato stabilirà l'ordine di partenza di Gara 2. Alvaro Bautista, come in Gara 1, scatta dalla quinta casella ma già alla prima curva si porta al comando, mentre Toprak Razgatlioglu non parte benissimo e scivola in decima posizione. Al termine della gara riuscirà però a guadagnare il quarto posto precedendo Michael Ruben Rinaldi grazie a un sorpasso all’interno della prima curva nel corso del quinto giro. Alla bandiera a scacchi vince ancora Bautista, precedendo Jonathan Rea e Alex Lowes. Sesto posto e miglior risultato in carriera per Philipp Oettl (Team Goeleven), uno dei due piloti ad aver montato la gomma Pirelli SCQ all’anteriore, una soluzione di sviluppo disponibile soltanto per la sessione di Superpole e la Superpole Race.

Grande battaglia per la terza fila, dove Xavi Vierge (Team HRC) ha avuto la meglio battendo le due BMW di Scott Redding (BMW Motorrad WorldSBK Team) e Loris Baz (Bonovo Action BMW), mentre Iker Lecuona è stato costretto al ritiro a causa di un contatto con Andrea Locatelli alla curva 10 durante il primo giro della gara.

1/19

Anche Gara 2 della Superbike va allo spagnolo Alvaro Bautista che chiude l'appuntamento di casa con un fantastico tris di vittorie. Alle sue spalle a giocarsi il podio ci sono Michael Ruben Rinaldi, Axel Bassani e Toprak Razgatlioglu.

Alla termine della gara il secondo posto va a Rinaldi che precede Razgatlioglu, Jonathan Rea e Bassani. Al 14° giro Rea passa sia il pilota turco della Yamaha che Bassani nello stesso punto, mentre Razgatlioglu approfitta di un errore del veneto in curva 12. Al 16° giro in curva 7 Rea finisce lungo, Bassani si rimette dietro il nordirlandese che però risponde poco dopo.

Bautista porta a ben 59 punti il suo vantaggio nei confronti di Razgatlioglu: lo spagnolo è il primo pilota a vincere tre gare al Circuit de Barcelona-Catalunya e ora vanta 48 podi. Per Ducati si tratta della quarta vittoria di fila sulla pista spagnola.

1/18

Questi sono i primi sei alla fine di Gara 1 del WorldSBK, per la classifica completa clicca qui:

  • 1. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati)
  • 2. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +8.665
  • 3. Garrett Gerloff (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team) +9.289
  • 4. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) +10.783
  • 5. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) +13.568
  • 6. Iker Lecuona (Team HRC) +13.655

Giro veloce: Alvaro Bautista (Ducati) – 1’41.823

Questi sono i primi nove alla fine della Tissot Superpole Race, per la classifica completa clicca qui:

  • 1. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati)
  • 2. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +1.185
  • 3. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +1.377
  • 4. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) +5.088
  • 5. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) +9.016
  • 6. Philipp Oettl (Team Goeleven) +10.506
  • 7. Xavi Vierge (Team HRC) +10.637
  • 8. Scott Redding (BMW Motorrad WorldSBK Team) +10.947
  • 9. Loris Baz (Bonovo Action BMW) +14.575

Giro veloce: Alvaro Bautista (Ducati) – 1’41.135, Nuovo giro record

Questi sono i primi sei alla fine di Gara 2 del WorldSBK, per la classifica completa clicca qui:

  • 1. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati)
  • 2. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) +8.103
  • 3. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) +9.090
  • 4. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +10.210
  • 5. Axel Bassani (Motocorsa Racing) 15.677
  • 6. Xavi Vierge (Team HRC) +20.230

Giro veloce: Alvaro Bautista (Ducati) – 1’42.181

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA