di Beppe Cucco - 08 maggio 2020

SBK: cancellato il GP di Oschersleben, al suo posto Jerez

Le restrizioni messe in atto dal governo tedesco contro la pandemia di Coronavirus impediscono lo svolgimento del GP di Germania della SBK. Al posto di Oschersleben entra in calendario Jerez

1/17

Dopo aver considerato e valutato tutte le restrizioni messe in atto dal governo tedesco contro la pandemia di Coronavirus Dorna ha deciso di cancellare definitivamente il GP di Germania della Superbike, che era in calendario dal 31 luglio al 2 agosto alla Motorsport Arena di Oschersleben. Per rivedere la SBK in Germania bisognerà quindi attendere il 2021.

Allo stesso tempo, Dorna, il governo andaluso e il Consiglio comunale di Jerez de la Frontera hanno firmato un accordo che prevede che il circuito di Jerez-Ángel Nieto ospiterà (se arriverà l’ok del governo spagnolo) le prime due gare della MotoGP 2020 nel mese di luglio, il 19 e il 26, e subito dopo una GP della Superbike, proprio dal 31 luglio al 2 agosto. Ciò significa che round della SBK di Jerez potrebbe tenersi proprio nel fine settimana in cui si sarebbe dovuto correre in Germania, a Oschersleben

Il Direttore esecutivo delle Aree Sporting & Organization del WorldSBK Gregorio Lavilla ha dichiarato afferma: “Prima di tutto devo dire che ci stiamo impegnando al 100% per far ripartire il Campionato del mondo Motul FIM Superbike nel contesto più sicuro possibile. È positivo il fatto che sia stata inoltrata al governo spagnolo una proposta per permettere al WorldSBK di correre a Jerez il 2 agosto. Dall’altro lato a causa dell’estensione decisa dal governo tedesco in merito al divieto di svolgimento dei grandi eventi e dopo aver considerato numerose opzioni purtroppo e con rammarico il Round di Germania è stato cancellato. È un gran peccato non poter tornare in Germania, Paese che ha una grande tradizione relativa al WorldSBK e che aveva in programma il ritorno in calendario di Oschersleben per la prima volta dopo 16 anni. Stiamo lavorando intensamente per mettere a punto un piano per il 2021 che possa soddisfare le esigenze di tutte le parti con la speranza di riportare lo spettacolo del WorldSBK in Germania”.

1/2
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli