di Giorgio Sala - 12 aprile 2017

De Rosa in SBK. Reiterberger si ritira. Anzi: torna all'IDM...

C'è un nuovo pilota sulla BMW SBK Althea: Reiterberger infatti si ferma, al suo posto Raffaele De Rosa. La carriera di "Reiti" (dalla Rookies Cup all'IDM fino alla WSBK) non è finita: il tedesco torna infatti al campionato nazionale e all'Endurance
(da sinistra a destra) Reiterberger, Torres e De Rosa alla presentazione del Team Althea 2016. Il partenopeo prenderà il posto del tedesco, ed affiancherà lo spagnolo per il resto della stagione 2017

Un recupero mai arrivato: Reiterberger saluta la stagione 2017 della WorldSBK

Markus Reiterberger in azione con la BMW S1000RR del Team Althea
La stagione SBK 2017 per Markus Reiterberger finisce prematuramente: il pilota tedesco smetterà di correre con il Team Althea per dedicarsi a tempo pieno al recupero completo della sua forma fisica. Reiterberger era stato protagonista di una brutta caduta lo scorso anno in Gara 2 a Misano: il 23enne si era fratturato le vertebre T10 e T12, e stando a quanto dichiarato dal pilota, non è mai riuscito a recuperare al 100%. Ciò ha condizionato “Reiti” sia fisicamente sia per quanto riguarda le performance in gara. La pausa che il tedesco si prenderà ha effetto immediato, si tratta di una decisione difficile e le parole dello stesso pilota non lo nascondono: “Dopo aver fatto delle attente valutazioni ho deciso di interrompere la mia partecipazione al campionato Mondiale Superbike, quest’anno non sono stato in grado di continuare ad ottenere buoni risultati. Ho quindi scelto di fermarmi per dedicarmi al mio completo recupero ed alla mia carriera motociclistica, ho apprezzato molto l’esperienza che ho potuto trascorrere nel mondiale Superbike con l’Althea BMW Racing Team e adesso non vedo l’ora di poter affrontare nuove sfide. Era sempre stato il mio sogno gareggiare nel Mondiale Superbike e, grazie all’esperienza che ho avuto, mi impegnerò al massimo per poterci ritornare”.
Anche il General Manager del team, Genesio Bevilacqua, afferma che
questa decisione lascia tutti un poco dispiaciuti, me personalmente, tutto il team Althea e anche la BMW”. Bevilacqua ha poi aggiunto: “Markus ha solo 23 anni ed ha quindi tutto il tempo per recuperare e per rifarsi al più presto. Non posso fare altro che ringraziarlo per tutto l’impegno che ha profuso durante la sua permanenza nel team Althea, e noi tutti gli facciamo un grosso in bocca al lupo, affinché torni al più presto più forte di prima, con qualsiasi moto”.

A sostituire il pilota tedesco per il resto della stagione ci penserà Raffaele De Rosa, Campione in STK 1000 lo scorso anno e sostituto di Reiterberger nella scorsa stagione a Laguna Seca. Il pilota partenopeo rispolvererà il numero 35 a fine mese, quando il circus della WorldSBK approderà al TT di Assen per il Gran Premio d’Olanda, 4° appuntamento della stagione 2017.

La carriera di Markus Reiterberger

Un Markus Reiterberger, allora 20enne, in posa dopo aver vinto il titolo IDM SBK 2013
Markus Reiterberger nasce a Trostberg (Germania) il 9 marzo 1994. A livello internazionale, muove i suoi primi passi nel 2007 quando approda nella Red Bull Rookies Cup, finendo 8° in una classifica dove compaiono nomi di piloti del calibro di Zarco, Savadori, Beaubier e Salom. Reiterberger ci riprova ancora nella Rookies Cup nel 2008, ma termina solamente 11°. Dopo questo inizio sui prototipi da 125cc 2 tempi, il tedesco passa alle derivate di serie e nel 2010 vince la Yamaha R6 Dunlop Cup; ciò gli garantisce un ottimo “biglietto da visita” per approdare l’anno successivo in STK 1000, in sella ad una BMW S1000RR. Reiterberger correrà con la moto della Casa Bavarese per tutti gli anni a seguire: a fine stagione, taglia il traguardo in tutte le gare e chiude 8° con 69 punti. Nel 2012 si migliora, arrivando 6° con 91 punti, raggiungendo il podio nel Gran Premio di Germania al Nürburgring; in quella stessa stagione partecipa al GP di casa ma nel Mondiale Moto2, in qualità di Wild Card, gara nella quale finisce 25°.

Nel 2013 passa al campionato IDM Superbike, ed è un esordio eccellente: Reiterberger ottiene 13 podi su 16 gare e, a soli 20 anni, si aggiudica il titolo nel Campionato Tedesco SBK. In quello stesso anno partecipa anche al GP di Germania in qualità di Wild Card nel Mondiale Superbike, e finisce a punti in entrambe le gare, inoltre partecipa all’ultima gara del Campionato STK1000 tagliando il traguardo 5°.

Reiterberger non riesce a replicarsi nel 2014: chiude 3° nell’IDM SBK, la vittoria va a Xavi Forès (al suo 3° titolo tedesco Superbike). Il 2015 “Reiti” ci riprova e stavolta riesce a vincere per la 2a volta in 3 anni il campionato IDM SBK, ed inoltre si presenta nel Mondiale Superbike in veste di wild card per gli appuntamenti di Misano e Magny – Cours.

L’esperienza maturata dal tedesco durante gli anni in sella alla supersportiva di BMW è uno dei motivi per cui Genesio Bevilacqua ha chiamato al rapporto Markus Reiterberger per questa nuova avventura in SBK con la S1000RR, e per il 2016 lo ha affiancato ad un pilota d’esperienza come Jordi Torres. Il tedesco, a 22 anni, è il pilota più giovane in griglia. Nei primi GP della stagione (ovvero 14 gare) finisce 10 volte a punti, si ritira due volte e termina altrettante volte 16°. A Misano, dopo un ottimo 6° posto in Gara 1, cade malamente in Gara 2: salterà Laguna Seca, e ritornerà al Lausitzring (dove cade in entrambe le manche); finirà l’anno 16° con 82 punti.

Ritorno alle origini

La carriera di Markus Reiterberger non è comunque finita. Il tedesco, infatti, giusto qualche giorno dopo aver annunciato lo stop in SBK, sostanzialmente per motivi di salute, fa sapere di aver trovato non uno, ma due ingaggi per il resto della stagione. Innanzitutto farà il campionato nazionale tedesco SBK, l'IDM, col team Van Zon-Remeha-BMW (lo stesso con cui ha vinto alla grande i titoli 2013 e 2015). Ma poi farà anche due gare del mondiale Endurance col team polacco LRP. Non solo: dulcis in fundo, rientrerà dalla porta di servizio proprio nel mondiale SBK, correndo da wild card il GP di Germania!
Insomma, che non fossero solo di saluute i problemi che hanno indotto "Reiti" e il team Althea a separarsi?
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli