13 March 2015

Chiusi con problemi alla RSV4 SBK i test di Biaggi a Vallelunga

Poche tornate effettuate oggi per il pilota romano al Piero Taruffi di Vallelunga. Problemi con l'Aprilia, principalmente con la SBK 2015, che ha "fatto le bizze" permettendo meno di 40 giri in tutto il Day3 (ma quasi 140 nei tre giorni). Adesso la RSV4 parte per la Thailandia

Chiusi con problemi alla rsv4 sbk i test di biaggi a vallelunga

Non tutte le giornate riescono con il buco, specialmente nella vita di un tester di moto. Lo ha capito molto bene oggi Max Biaggi, che dopo un solido Day2 di test (qui la gallery) ha dovuto passare l'ultima giornata di prove a Vallelunga chiuso per buona parte del tempo nel box, complici alcuni problemi alla RSV4. 

 

Ok, può capitare. ma che non diventi un abitudine...

Su questo piano si può dire che in realtà Max non è una persona nota per la sua pazienza, e l'aria nel box per l'ultimo giorno di test si sarebbe potuta tagliare con un coltello (molto affilato). Ma nella vita dei collaudatori i problemi sono la normalità, il loro ruolo è migliorare la moto che deve arrivare perfetta ai piloti, o almeno nel miglior stato possibile. L'elettronica già non aveva entusiasmato il Corsaro nei proimi giorni, ma alla fine i "chip" hanno deciso di non collaborare affatto. Poco più di 30 giri in tutta la giornata sono un bottino magro considerando che si trattava dell'ultimo giorno, ma non c'è più tempo: adesso tutte le risorse di Aprilia sono incentrate sul secondo round della SBK (dove troveremo nuovamente una vecchia conoscenza), che anticipa di una settimana l'apertura della MotoGP in Qatar (ma sulla pista di Losail prima ci sono i test con Rossi, Marquez e soci). Max dovrà attendere per tornare nuovamente in pista, ma scommettiamo che sarà una dolce attesa.

 

Biaggi: emozione e buon lavoro

"Girare da solo qui a Vallelunga mi ha emozionato", ha dichiarato Max. "Questo è il circuito dove è iniziata la mia carriera e dove ho poi annunciato il ritiro dalle corse, quindi il feeling è speciale. Ma ho dovuto mettere da parte in fretta i sentimentalismi perché il lavoro mi aspettava! Come sempre ci sono tante prove da fare, lo sviluppo della RSV4 2015 è nella sua fase più impegnativa e spetta a me e ai ragazzi del Test Team fornire le indicazioni corrette. Lavoro con un gruppo di persone che conosco bene e mi è quindi facile trasmettere loro le mie sensazioni, siamo riusciti a fare un buon lavoro. Abbiamo testato varie soluzioni, alcune che hanno portato beneficio, altre sono ancora da valutare, com'è normale durante collaudi di questo tipo. Inutile dire che mi sono divertito, quando salgo in sella si accende sempre un certo interruttore che mi regala sensazioni positive".

 

Test anche per la rsv4 rf di serie

Presente nel box Aprilia anche il collaudatore Daniele Veghini, impegnato a sua volta in una serie di prove sulla RSV4 RF di produzione. Per Max si tratta di rendere sempre più veloce ed affilata la versione Superbike, a Veghini è invece demandato il miglioramento continuo delle prestazioni della versione stradale, disponibile per tutti gli appassionati.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA