SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

SBK 2015 Aragon: pre event da record e conferenza stampa

Un mosaico fatto con 5.355 cubi di Rubik saluta l’inizio del lungo weekend della SBK ad Alcaniz. Poi si comincia ad entrare in atmosfera di gara, con le risposte di Rea, Sykes, Terol, Guintoli e Torres alle domande dei giornalisti

Sbk 2015 aragon: pre event da record e conferenza stampa

Il terzo round della stagione WSBK, il primo in Europa, ha già il suo record. Nel pre event, infatti, lo spagnolo Ernesto Fernandez ha realizzato un mosaico composto da ben 5.355 cubi di Rubik, che vanno a riprodurre l’immagine del poster promozionale della tappa di Aragon del Mondiale delle derivate di serie. L’artista iberico, noto per la sua capacità di completare il famoso rompicapo ed autore di creazioni visuali fatte… col cubo (qui la sua pagina Facebook), si è fatto - per così dire - aiutare da alcuni dei piloti della SBK: ognuno di loro ha piazzato un cubo all’interno della composizione, partecipando idealmente alla creazione. I protagonisti dell’impresa sono stati gli spagnoli Jordi Torres (Aprilia - Red Devils), David Salom (Team Pedercini) e Roman Ramos (Go Eleven Kawasaki), Leon Camier (MV Agusta), Michael van der Mark (Pata Honda) e Leandro Mercado (Barni Ducati).

Il mosaico definitivo (qui le foto) ha un’altezza di 2,6 metri, una larghezza di 6,82 metri ed è composto da ben 48.195 singoli ‘tasselli’, per un totale stimato a livello di prezzo di ben 80.325 euro. Poco prima del record i piloti si sono cimentati in una semplice sfida per il completamento di una sola faccia del cubo di Rubik. Ad aggiudicarsi la vittoria è stato Jordi Torres, il quale ha attribuito la sua rapidità alla sola fortuna, salvo poi aggiungere “forse dopo qualche settimana di pratica posso diventare veloce quanto Ernesto. Porterò il cubo completo a Laguna Seca”.

 

ABBIAMO GIOCATO, ORA SI FA SUL SERIO

Il primo atto ufficiale della tappa aragonese della SBK 2015 (qui gli orari TV delle gare) è stata come al solito la conferenza stampa, per la quale sono stati convocati Jonathan Rea, Tom Sykes, Jordi Torres, Sylvain Guintoli e Nico Terol. Ecco le loro dichiarazioni, che potranno anche servire a chi gioca a FantaMOTOCICLISMO per raccogliere informazioni prima di fare il pronostico: indovinate le prime 5 posizioni delle gare; a fine stagione chi fa il miglior punteggio può diventare tester di Motociclismo per un giorno. Cliccate sul pulsante arancione qui sotto per conoscere il regolamento e partecipare (e ricordate che questo weekend si gioca anche con la MotoGP, impegnata negli USA, ad Austin qui gli orari TV)

 

 

Jonathan rea

Questo fine settimana dovrebbe, sulla carta, giocare nuovamente a favore del team Kawasaki. L’anno scorso Tom qui è andato forte e credo che non manchi molto per rivederlo di nuovo là davanti. Haslam è andato forte, così come chaz, ma penso che qui ci potranno essere molti altri piloti in lotta per la vittoria.

 

Tom sykes

Mi rendo conto che non è stata la miglior partenza di campionato per me, ma stiamo lavorando duramente e sono confidente per come potrà andare questo weekend.

 

Jordi torres

Questo è il primo dei due round di casa e sono felicissimo di poter finalmente parlare la mia lingua. Se c’è una pista dove vorrei finire sul podio, è proprio questa.

 

Sylvain guintoli

Siamo costretti ad inseguire. La mia condizione fisica non è stata delle migliori, anche se questa non è una scusa per non dare il meglio qui.

 

Nico terol

Ho sempre fatto bene qui in passato e credo che la pista vada bene per le Ducati. Spero di ripetermi anche qui nel Mondiale Superbike e di ricevere ulteriore motivazione dai tifosi spagnoli.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA