Statistiche web
25 February 2011

SBK 2011: Checa fa il miglior tempo nella prima sessione di qualifiche a Phillip Island

Carlos Checa, in sella alla Ducati del Team Althea Racing, è stato il più veloce nella prima sessione di qualifiche del Mondiale Superbike a Phillip Island. Ha girato in 1'31.577 e sembra il favorito per la gara.

Sbk 2011: checa fa il miglior tempo nella prima sessione di qualifiche a phillip island

 

Phillip Island (AUSTRALIA) – Carlos Checa ha centrato la messa a punto ideale della Ducati Althea Racing per il circuito di Phillip Island e ha ottenuto il miglior tempo nella prima sessione di qualifiche della Superbike: 1'31.577. Il pilota spagnolo aveva già dimostrato tutto il suo potenziale nei test ufficiali che avevano preceduto, questa settimana, il week end di gara. Sembra quindi confermato che Checa e la Ducati potrebbero dare del filo da torcere agli altri venti piloti iscritti al campionato. Almeno per i prossimi due giorni, perché ovviamente il campionato si è all’inizio quindi ancora tutto da giocare. Dietro a Checa ha guadagnato il secondo miglior crono del primo turno il francese Sylvain Guintoli sulla Ducati della scuderia ceca Effenbert Liberty Racing, vicinissimo allo spagnolo con un 1'31.850. La terza piazza è andata a Eugene Laverty sulla Yamaha YZF R1, ultimo a scendere sotto l’1'32 (1'31.969). Max Biaggi ha cominciato la stagione facendo registrare un discreto quarto tempo, in sella all’Aprilia RSV4 Factory ufficiale, in 1'32.009. Michel Fabrizio, sulla Suzuki GSX-R1000 del team Alstare, è caduto, restando illeso,  nella parte conclusiva della prova e ha concluso settimo con un 1'32.108. Anche Marco Melandri è caduto e ha terminato 12esimo con la Yamaha R1 ufficiale, in 1'32.700. “Macho” non sembra ancora avere ingranato la marcia giusta per questa stagione iridata nel campionato della derivate di serie.

 

Ecco i tempi della prima sessione di qualifiche:

 

1. Checa C. (ESP) Ducati 1098R 1'31.577;

2. Guintoli S. (FRA) Ducati 1098R 1'31.850;

3. Laverty E. (IRL) Yamaha YZF R1 1'31.969;

4. Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 1'32.009;

5. Smrz J. (CZE); Ducati 1098 1'32.066;

6. Haslam L. (GBR) BMW S1000 RR 1'32.082;

7. 84 Fabrizio M. (ITA) Suzuki GSX-R1000 1'32.108;

8. Lascorz J. (ESP) Kawasaki ZX-10R 1'32.163;

9. Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 1'32.424;

10. Waters J. (AUS) Suzuki GSX-R1000 1'32.690;

11. Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 1'32.699;

12. Melandri M. (ITA) Yamaha YZF R1 1'32.700;

13. Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX-10R 1'32.705;

14. Haga N. (JPN) Aprilia RSV4 Factory 1'33.058;

15. Toseland J. (GBR) BMW S1000 RR 1'33.074;

16. Camier L. (GBR) Aprilia RSV4 Factory 1'33.084; etc.

© RIPRODUZIONE RISERVATA