SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

SBK 2010 Misano Adriatico: squadre e piloti si preparano per il round

Domenica 27 giugno si disputano le due gare della Superbike sul circuito di Misano. Ecco come si sono preparati i team.

PRONTI PER MISANO

Milano 21 giugno 2010PRONTI PER MISANO Questo fine settimana, domenica 27 giugno, saranno disputate le due gare della Superbike sul circuito di Misano Adriatico. Per prepararsi al round, squadre e piloti hanno fatto diversi test, sia sul tracciato adriatico, sia vicino alle proprie sedi, come la Honda Ten Kate, che ha fissato una sessione di prove ad Assen, in Olanda. Ecco i numeri da battere sul tracciato romagnolo: il record della pista è stato realizzato l’anno scorso nel terzo hit della Superpole da Jacub Smrz, che, in sella alla Ducati del Team Guandalini, aveva concluso il giro secco in 1’35”435, mentre il giro veloce in gara del 2009 appartiene a Noriyuki Haga, che è transitato dal traguardo facendo registrare un crono di 1’37”135 in Gara 2.

HONDA TEN KATE

HONDA TEN KATE I due piloti della scuderia olandese sono ottimisti. Jonathan Rea sta guarendo, dopo le ustioni riportate nel brutto incidente accadutogli negli Stati Uniti, durante il round di Miller. Rea ha girato con un passo di gara vicino a quello delle due manche a cui ha partecipato lo scorso 25 aprile. È andato bene anche Max Neukirchner: al di fuori del clima teso delle competizioni, è riuscito a lavorare più serenamente con i tecnici, per risolvere i problemi di chattering che affliggevano la sua moto. Ha detto il titolare e team manager della scuderia Ronald ten Kate: “Quella di Assen è stata una due giorni molto utile, che ci ha permesso di tornare a girare in Europa dopo le ultime due gare extraeuropee. A Miller abbiamo avuto qualche problema e quindi abbiamo sfruttato parte del tempo per provare delle nuove soluzioni sulla moto. È stato un lavoro duro per i piloti e per la squadra, ma siamo riusciti a provare un paio di cose con Jonathan e abbiamo fatto un buon passo in avanti con Max. Siamo contenti di correre a Misano, che è la prima pista su cui potremo utilizzare i dati Öhlins”.

DUCATI ALTHEA RACING

DUCATI ALTHEA RACING La scuderia privata gestita dal general manager Genesio Bevilacqua si sta rivelando una delle migliori squadre dell’anno, grazie al lavoro dei suoi tecnici, che hanno messo a punto la Ducati, e del pilota Carlos Checa, il quale ha spremuto la moto a dovere, vincendo nel round d’inizio campionato a Phillip Island (Australia) e sfiorando la doppietta al Miller Park negli Stati Uniti, mancata solo per un problema all’elettronica, che ha messo fuori uso la moto. Bevilacqua fa il punto sulla situazione del suo team: “All'inizio dell'anno ho puntato molto su Carlos e i risultati mi stanno dando ragione. È un pilota completo, che ha ancora tanta voglia di dimostrare e altrettanta voglia di correre ad alti livelli. Sta guidando molto bene e noi, come team, stiamo imparando molto da lui e dal suo modo di lavorare. Byrne? Prima della fine dell’anno spero di vederlo correre nelle posizioni che gli competono e per questo motivo stiamo cercando di andargli incontro dal punto di vista tecnico. Già a Miller si sono visti i primi risultati perché in America ha girato molto forte”. Bevilacqua mira a grandi risultati: “È inutile nascondere che ci piacerebbe centrare altre vittorie da Misano all’ultima gara di Magny Cours. Vogliamo dimostrare a tutti, se ce ne fosse ancora bisogno, che la vittoria di Phillip Island, i podi di Valencia e Kyalami e le due manche di Miller non sono casi isolati ma la base per un roseo futuro".

APRILIA, SUZUKI, BMW, YAMAHA

APRILIA, SUZUKI, BMW, YAMAHA Quattro scuderie ufficiali hanno fatto girare i loro piloti sul circuito di Misano Adriatico, in preparazione alla gara, la scorsa settimana, fra martedì 15 e mercoledì 16 giugno. Purtroppo, durante il primo giorno la pioggia arrivata dopo pranzo ha disturbato le prove. La giornata successiva è stata, invece, soleggiata e ha consentito ai piloti di girare senza problemi sulla pista asciutta e di ultimare i lavori di messa a punto in attesa del round della riviera romagnola. A parlare è il manager dell’Aprilia Francesco Guidotti, che si dice soddisfatto dei lavori della prima giornata: “Abbiamo girato fino alle 13, poi è arrivata la pioggia. Il test è andato comunque bene e abbiamo tutto sotto controllo. Con Max Biaggi e Leon Camier ci stiamo preparando in vista della gara di Misano”. Durante la mattinata Max aveva ottenuto il miglior tempo di 1’36”400. Leon Camier ha girato in 1’37”100.

Durante il secondo giorno di prove con il sole, tutte le scuderie si sono concentrate sul test delle gomme da gara Pirelli e sono risultati tutti racchiusi in pochi decimi di secondo. Il più veloce di tutti è stato Cal Crutchlow, in sella alla Yamaha ufficiale. Di seguito i tempi della seconda giornata:

 

1. Cal Crutchlow (Yamaha) 1’36”2;

2. James Toseland (Yamaha) 1’36”3;

3. Troy Corser (BMW) 1’36”4;

4. Leon Haslam (Suzuki) 1’36”4;

5. Max Biaggi (Aprilia) 1’36”5;

6. Sylvain Guintoli (Suzuki) 1’36”6;

7. Leon Camier (Aprilia) 1’37”1;

8. Ruben Xaus (BMW) 1’37”1

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA