di Beppe Cucco - 29 dicembre 2018

La Royal Enfield Interceptor 650 è la moto dell'anno in India

La nuova Interceptor 650 è stata nominata dai giornalisti locali la "Moto dell'anno 2019". La bicilindrica roadster di Royal Enfield si è aggiudicata il titolo davanti a…
  • Salva
  • Condividi
  • 1/15 Royal Enfield Interceptor INT 650

    Ispirata agli Anni’60

    La Royal Enfield Interceptor 650 ha vinto il premio indiano più prestigioso riservato alle due ruote, il IMOTY 2019 (Indian Motorcycle of the Year). L'IMOTY è il più autorevole premio del Paese dedicato alle moto e viene assegnato da una giuria formata dai giornalisti più esperti. Le moto che hanno diritto a partecipare al Indian Motorcycle of the Year devono essere presentate al pubblico tra il 1 dicembre dell'anno precedente e il 30 novembre dell'anno in corso e vengono valutate in base a vari parametri, ad esempio la rilevanza per il mercato indiano e il costo, oltre a parametri tecnici come design, prestazioni del motore, efficienza, dinamica e praticità. L'elenco dei modelli contendenti per il titolo 2019 comprendeva decine di moto; da questa lista la giuria ha scelto poi le 12 finaliste.

    La Interceptor 650 è stato nominata moto dell'anno per via della "raffinatezza del motore, delle sue prestazioni e dell'impressionante qualità costruttiva". La vittoria è stata schiacciante sui contendenti: seconda classificata la Yamaha YZF-R15 (la versione di 150 della nostra R125) e terza la TV Apache RR 310.

    A partire dal 2020 verrà istituito anche un nuovo premio, che si chiamerà ISOTY o Indian Scooter of the Year nel tentativo di riconoscere la crescente importanza degli scooter nel mercato indiano.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA