La Royal Enfield Himalayan si aggiorna

Nonostante l’adeguamento alle più recenti norme antinquinamento il suo monocilindrico di 410 cc non perde nulla in termini di potenza. Aumenta però il peso. Sulla nuova versione della Royal Enfield Himalayan l’ABS guadagna la funzione off road

1/36

1 di 3

La Royal Enfield Himalayan la conosciamo bene, è una moto in grado di accontentare il motociclista moderno che vuole partire all’avventura pur rimanendo però legato ai concetti classici della moto. È una moto “semplice”, spinta da un monocilindrico in alluminio di 410 cc, raffreddato ad aria-olio e alimentato a iniezione, con cambio a 5 rapporti. Per lei allo scorso Salone di Milano la Casa di Chennai aveva presentato le nuove livree 2020, ma ecco che ora dall’Asia arrivano notizie in merito ad un aggiornamento del modello.

In India è entrata in commercio la versione 2020 dell’Himalayan che, se ad una prima occhiata sembra identica alla versione precedente, in realtà nasconde alcune interessanti novità. La prima è il propulsore, che resta il monocilindrico di 411 cc ma ora gode dell’omologazione BS6, l’equivalente della nostra Euro 5. Nonostante ciò, rimane pressoché invariata la potenza massima, che perde soli 0,2 CV -vi sfidiamo ad accorgervene!-. La potenza massima passa quindi da 24,5 a 24,3 CV, sempre erogati a 6.500 giri/min. Invariato il valore della coppia, 32 Nm a 4.000 giri/min. Se non cala la potenza, aumenta invece il peso, che passa da 194 a 199 kg (in ordine di marcia con il 90% di carburante e olio).

1/19

Royal Enfield Himalayan 2020 BS6

Tra le novità introdotte troviamo poi l’ABS disinseribile sulla ruota posteriore, per permettere una guida più avventurosa in off road. Restando in discorso freni, oltre ad una nuova versione dell’ABS, Royal Enfield dichiara di aver lavorato per “migliorare la frenata” in generale, riducendo gli spazi di arresto, senza però specificare come. Disponibile ora, anche la funzione “4 frecce”, per segnalare un eventuale situazione di pericolo.

Ascoltando le lamentele dei clienti, che lamentavano difficoltà di azionamento, è stato poi sostituito anche il cavalletto laterale, che ora dovrebbe essere più semplice da azionare.

1/14

Royal Enfield Himalayan 2020 BS6

Otre a ciò, la nuova Himalayan riceve una strumentazione rinnovata e nuovi fianchetti laterali (cambiano i materiali, la verniciatura e il logo presente). Nuova anche la grafica, che simula le protezioni gamba sul serbatoio. In India la nuova Royal Enfield Himalayan BS6 è disponibile in sei colori: ad affiancare le classiche livree bianco, nero e grigio camo, sono disponibili anche le nuove colorazioni 2020 nero/rosso, bianco/blu e grigio.

Come detto, questa è la versione dell’Himalayan 2020 BS6 e per il momento è riservata al mercato asiatico. La versione Euro 5, che beneficerà delle modifiche di cui vi abbiamo appena parlato, arriverà da noi molto probabilmente verso la fine dell’anno. Tutto dipende, però, anche da come si evolverà la pandemia di Coronavirus.

1/20

Royal Enfield Himalayan 2020 BS6

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA