Royal Enfield Continental GT: vi piace il design?

Prima di arrivare al look finale, i designer hanno vagliato diverse varianti tra serbatoi, codini e scarichi. Guardate i bozzetti e diteci se vi piace la versione definitiva o avreste preferito una di quelle “scartate”: partecipate al sondaggio

Royal enfield continental gt: vi piace il design?

La nuova Royal Enfield Continental GT è stata realizzata attingendo al modello omonimo del 1965, quindi in pieno stile café racer. I canoni estetici delle sportive anni Sessanta ci sono tutti: serbatoio allungato, codino monoposto, semimanubri… (guardate la gallery). Il motore, monocilindrico di 535 cc raffreddato ad aria, contribuisce in maniera importante a caratterizzare questo modello. La fitta alettatura, l’imponente struttura meccanica, i carter lucidati; c’è persino il kick-start, utile quanto bello da vedere, su una moto del genere.

 

NON PERFETTA MA BELLA

Nel test che trovate su Motociclismo di ottobre (qui l'anteprima web) critichiamo la qualità di alcuni componenti: fusioni di piastre sterzo e pedane con verniciatura a polvere un po’ “povera”, cavi e cablaggi a vista, saldature perfettibili. Anche gli ammortizzatori: per quanto ben realizzati (sono della Paioli), avremmo preferito qualcosa di più sobrio e classico, magari con molle nere o cromate, non gialle! Ma, a parte questi dettagli, nell’insieme la Continental GT ci piace: è evocativa, armonica, ben proporzionata.

 

GUARDATE I BOZZETTI E VOTATE!

L’estetica è stata realizzata dallo studio britannico Xenophya Design, che aveva contribuito anche al lay-out della Bullet EFI. Ma prima di arrivare alla versione finale, sono state vagliate diverse varianti: serbatoi allungati o squadrati, codini affusolati o tronchi, scarichi alti o bassi… Guardate qui un confronto tra i prototipi mostrati ai saloni. La foto di apertura è un esempio di come sarebbe potuta essere la moto, ma nella gallery vedete una bella carrellata di bozzetti.

 

Voi quale preferite? Dite la vostra partecipando al nostro sondaggio.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA