Roma, motociclisti in strada per protesta

Oltre a 150 motociclisti romani daranno vita, domenica 13 ottobre, a un flash mob sulla tratta EUR – Ostia Lido per protestare contro l’inadeguatezza del limite di velocità e per la presenza di postazioni autovelox “trappola”

1/5

Foto sulla tratta EUR - Lido di Ostia, km 14,150. Credits: Mario Diprospero

Oltre 150 motociclisti e scooteristi romani daranno vita, domenica 13 ottobre, ad un flash mob su Via Cristoforo Colombo, percorrendo la tratta EUR ‐ Ostia Lido rigorosamente a 50km/h, per richiamare l’attenzione sull’inadeguatezza del vigente limite di velocità e protestare per la presenza di postazioni autovelox “trappola”. Naturalmente, ciò comporterà un forte rallentamento della circolazione lungo l’arteria che collega Roma al mare, a dimostrazione che il vigente limite di velocità non è assolutamente adeguato alle caratteristiche della strada, che presenta due corsie con spartitraffico centrale e corsia di emergenza.

A fronte del limite, impossibile da rispettare secondo gli ideatori del flash mob, i motociclisti denunciano la costantemente presenza di postazioni autovelox che rappresentano una vera e propria trappola per gli automobilisti: stando a quanto riportato, le autopattuglie sono posizionate in maniera irregolare oltre il guard rail, fuori dalle corsie, e non svolgono pertanto un ruolo dissuasivo o preventivo. I motociclisti romani protesteranno contro questa situazione, sempre nel rispetto del Codice della Strada.

Partenza del flash mob alle 9,30 dall’Obelisco dell’EUR.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA