Honda richiama la CBR1000RR-R per un problema al motore

La Casa di Tokyo ha avviato una campagna di richiamo per trecento esemplari di Fireblade 2020 destinati al mercato europeo. Il problema riguarda il nuovo “cuore” della supersportiva

1/17

Honda CBR1000RR-R SP

La nuova Honda CBR1000RR-R è sotto la lente d'ingrandimento della Casa di Tokyo (qui tutte le novità 2020) per un problema metallurgico che riguarda le bielle (sono realizzate interamente in titanio T64A forgiato, con teste rivestite in DLC). Pare che le unità interessate dal richiamo siano circa 300 e tutte destinate al mercato europeo. Allo stato attuale, nessuna Fireblade 2020 ha avuto alcun guasto e il richiamo dipenderebbe da una precauzione di Honda, impegnata a garantire il perfetto funzionamento del nuovo propulsore.

1/25

Honda CBR1000RR-R

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli