di Beppe Cucco - 05 novembre 2019

RevoNEX, la moto elettrica di Kymco che cambia... e si fa sentire!

Cambio a 6 marce, motore rombante e prestazioni da sportiva... ma ad emissioni zero. Stiamo parlando della RevoNEX 2020, la nuova moto elettrica di Kymco presentata ad Eicma 2019

1/37

Kymco RevoNEX

1 di 3

A Eicma 2019 Kymco presenta RevoNEX, una moto stradale elettrica ad alte prestazioni nata sulle orme del concept SuperNex visto lo scorso anno.

RevoNEX è spinta da un propulsore elettrico, del quale non sono state diffuse le caratteristiche tecniche, abbinato a un cambio a sei marce. Un difetto delle moto elettriche che Kymco dichiara di aver risolto con la sua innovativa supersportiva è la curva di erogazione: tendenzialmente i motori elettrici hanno tanta coppia ai bassi e medi, ma agli alti tendono ad “appiattirsi”. Il motore del RevoNEX, invece, grazie alla presenza delle sei marce, è progettato per permette alla moto quel picco di potenza agli alti che contraddistingue le moto supersportive tradizionali a combustione interna.

I risultati sembrano promettere bene. Come detto, Kymco non dichiara la potenza del motore, ma afferma che la RevoNEX stacca lo 0-100 km/h in 3,9”, lo 0-205 km/h (è la sua velocità massima) in 11,8”. La seconda marcia di RevoNEX, da sola, può fornire un’accelerazione fino a 115 km/h.

1/25

Kymco RevoNEX

La presenza di un cambio su una moto elettrica però renderebbe la guida difficile: senza rumore del propulsore, come si fa a capire quando cambiare marcia? Per ovviare a questo problema, Kymco ha progettato un sistema di acustica attiva del motore. La presenza di generatori acustici dona voce al motore elettrico di questa supersportiva futuristica; RevoNEX non è la prima moto elettrica ad avere un sistema che dona “voce” ad un propulsore ad emissioni zero, ma è la prima a combinarlo ad un cambio a sei marce. È poi possibile scegliere tra quattro tipi di modalità di guida: dalla più tranquilla e silenziosa, a quella che coniuga un sound aggressivo ed il massimo grado di prestazioni del motore Kymco. A tenere sotto controllo la moto c’è il Full Engagement Performance (FEP) che gestisce alla RevoNEX partenze perfette, frenate in sicurezza, anti impennamento ed anche un sistema di controllo di trazione.

Kymco ha dichiarato che la RevoNEX arriverà sul mercato nel 2021.

1/25

Kymco RevoNEX

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli