- 18 December 2016

"Le nuove regole SBK? Solo una complicazione, falseranno il Mondiale!”

Il nuovo regolamento Superbike 2017 non è piaciuto ai nostri lettori, che lo vedono solo come un inutile complicazione e una soluzione che falserà il Campionato. Gli appassionati chiedono a gran voce il ritorno della vecchia Superpole, con giro secco effettuato da un pilota alla volta. Ecco l’esito del nostro sondaggio 
 

COSA NE PENSATE DEL NUOVO REGOLAMENTO SBK?

Come ormai ben saprete, dal 2017 cambierà il criterio di assegnazione delle posizioni in griglia di partenza in Gara 2 del Campionato Mondiale Superbike, col vincitore di Gara 1 che si ritroverà a partire… nono (per i dettagli cliccate qui)! Appena venuti a conoscenza del nuovo regolamento, piloti e addetti ai lavori hanno sollevato un vero e proprio polverone, infuocando i social network con le loro idee e opinioni. Ma non tutti sono contrari: cliccate qui per le opinioni dei protagonisti del Mondiale SBK.
Così abbiamo chiesto anche a voi cosa ne pensate e, dagli oltre 450 voti ricevuti, è emerso che la maggior parte di voi non è d’accordo che il nuovo regolamento: il 37,3% lo vede solo come un'inutile complicazione per gli appassionati e il 30,2% ritiene che potrebbe addirittura falsare il Campionato. Il 27% dei votanti ritiene che ci sarà si un miglioramento, ma solo per lo spettacolo in TV! Meno di uno su venti (5,6%) pensa invece che ci sarà un miglioramento per l'incertezza del Campionato.
In più, con l’introduzione delle nuove regole, il 55,6% di voi pensa che la situazione dello spettacolo in SBK non cambierà e che la massima competizione per le derivate di serie rimarrà quello che è, ovvero un campionato di nicchia che interessa a pochi; un votante su tre (33,3%) ipotizza addirittura che il nuovo regolamento farà perdere alla SBK anche il seguito che oggi ha. A pensarla diversamente solo l’11,1% dei partecipanti al sondaggio, che ritiene che, grazie al “via di gara 2 a griglia inversa”, la SBK attirerà nuovi appassionati.

SARANNO CONTENTE LE TV E DORNA

Ma questo nuovo regolamento chi dovrebbe accontentare? Secondo voi Dorna e TV in primis, che ricevono entrambe il 34,1% dei voti, poi gli sponsor (13,5%) e c’è infine chi dice che il nuovo regolamento non accontenterà nessuno (13,5%). Nelle varie risposte erano presenti anche le voci “piloti” e “team manager”, ma nessuno di voi ritiene che il nuovo regolamento possa in qualche modo accontentarli.
Avete le idee ben chiare anche sul tema sicurezza: solo lo 0,8% ritiene infatti che con il nuovo sistema di via in Gara 2 la sicurezza possa aumentare! La metà esatta pensa invece che diminuirà la sicurezza per i piloti, che si vedranno obbligati a dover compiere più sorpassi per riportarsi in testa; i restanti ritengono che il livello di sicurezza non cambierà (e a pensarla così è anche Chaz Davies).

Infine, la maggior parte dei votanti (52,4%) ritiene che il nuovo regolamento premierà comunque i più forti, quindi non cambierà nulla rispetto ad ora! Il 47,6% dei votanti sostiene invece che i risultati delle gare saranno più incerti. Chi avrà ragione? Non ci resta che aspettare il via del Campionato 2017 per scoprirlo (qui il calendario completo). 

RIVOGLIAMO LA VECCHIA SUPERPOLE

Il nuovo regolamento non vi convince e non vi soddisfa, ma quindi voi quale sistema adottereste per la composizione della griglia di partenza della SBK? Da questa domanda è emerso che la maggior parte degli appassionati (42,9%) rivorrebbe la vecchia Superpole, con giro secco effettuato da un pilota alla volta. C’è poi chi (22,2%) vorrebbe che il via di Gara 1 fosse deciso dal risutlato della Superpole, ma il via di Gara 2 dai risultati di Gara 1, nell’ordine esatto di arrivo; e chi (15,9%) invece capovolgerebbe al completo l’ordine di arrivo di Gara 1 per stabilire la griglia di partenza di Gara 2, non solo le prime nove posizioni come avverrà dal prossimo anno. Più conservativo invece il 19% dei votanti, che lascerebbe tutto com’è ora!
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli