200 podi in SBK per Rea: tutti i numeri del record

Jonathan Rea scrive una nuova pagina di storia nella massima categoria delle derivate di serie. Grazie al terzo posto nella Superpole race di Most il Cannibale è a quota 200 podi. Ripercorriamo la carriera con un po' di statistiche

1/10

Grazie al 3° posto ottenuto nella Superpole Race (qui il risultato) conquistato in Repubblica Ceca, sul tracciato di Most, Jonathan Rea arriva a quota 200 podi nel Campionato del Mondo Superbike. Il sei volte iridato è sempre salito sul podio in tutte le stagioni che ha disputato. Ecco alcune delle cifre più importanti alla base di questo storico traguardo:

200 – Con il podio numero 200 in SBK il nordirlandese ora ha 70 lunghezze di vantaggio sul suo più immediato inseguitore nella classifica di tutti i tempi, ovvero Troy Corser.

170 – 170 dei 200 podi di Rea coincidono con una vittoria o un secondo posto. Per 30 volte è arrivato terzo, quindi in SBK Rea vanta più pole position (33) che terzi posti.

107 – Su 200 podi totali nella classe regina delle derivate di serie, 107 sono vittorie.

92.31 – Nella stagione 2017 Rea è salito sul podio nel 92.31% delle gare in cui ha preso il via, con un eccezionale bottino di 24 podi su 26 gare. Nel 2021 finora Rea vanta 15 podi su 17 gare, ovvero l’88,23% del totale.

70.83 – In una stagione che lo ha visto vincere il Campionato – il 2020 – la percentuale di podi più bassa sul totale di gare disputate da Rea è stata pari al 70.83% grazie a 17 podi su 24 gare al termine di un’annata condizionata dalla pandemia di COVID-19.

62.3 – Con 200 podi su 320 gare, Rea finora è salito sul podio in SBK nel 62,3% delle gare disputate.

42/158 – Rea ha conquistato 200 podi con due Case diverse: Honda e Kawasaki. Tra il 2009 e il 2014 ha portato a casa 42 podi su 140 gare disputate insieme alla Casa alata. Con Kawasaki Rea vanta 158 podi in 181 gare.

23 – Con il suo primo podio all’Autodrom Most, Rea è arrivato tra i primi tre in ben 23 circuiti diversi.

21 – Sono due i circuiti che hanno visto Rea conquistare 21 podi: il MotorLand Aragon e il TT Circuit Assen. Ad Assen vanta ben 15 vittorie su 21 gare mentre Rea ha festeggiato otto volte ad Aragon. Il sei volte campione del mondo può superare queste cifre già quest’anno quando la SBK farà tappa a Portimao. Sulla pista portoghese finora infatti ha conquistato 20 podi.

11 – Rea per due volte è salito sul podio partendo dall’11^ casella. La prima è stata nel 2009 in Gara 2 a Miller e quella successiva nel 2010 a Kyalami sempre in Gara 2.

3 – Dopo la Superpole Race di Most, ci sono solo tre circuiti nella storia della SBK in cui Rea è salito sul podio senza però vincere una gara: al Miller Motorsports Park negli Stati Uniti e Kyalami in Sudafrica Rea vanta due podi senza successi mentre all’Autodrom Most il suo miglior risultato è un terzo posto.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA