30 April 2009

Rally di Tunisia 2009: nell’ottava tappa Despres strappa la testa della classifica a Coma, che fora

L’ottava tappa del Rally di Tunisia, tra Quaryat e Oueni, si è conclusa con uno stravolgimento della classifica: il francese Cyril Despres le ha suonate a Marc Coma, staccandolo il catalano di 9’ nella classifica generale di cui ha ripreso la testa. Il catalano è stato rallentato dal pneumatico posteriore distrutto. Pal Ullevalseter si è piazzato in seconda posizione davanti a Coma.

Rally di tunisia 2009: nell’ottava tappa despres strappa la testa della classifica a coma, che fora


Oueni (TUNISIA) 29 aprile 2009 - L’ottava tappa del Rally di Tunisia, tra Quaryat e Oueni, si è conclusa con uno stravolgimento della classifica: il francese le ha suonate a Marc Coma, staccandolo il catalano di 9’ nella classifica generale di cui ha ripreso la testa. Nella categoria 450 Olivier Pain ha colpito ancora segnando il quarto crono della giornata nella speciale e macinando ancora minuti preziosi su Luca Manca ed il leader attuale della classifica Bruno Da Costa. Nei quad Lionel Lainé ha segnato il passo per tutta la durata della gara, precedendo Camelia Liparoti e Karim Dilou. L’ottava tappa è stata quella del passaggio di frontiera dalla Libia per il rientro della corsa in Tunisia ed il programma prevedeva una speciale di 365km, dapprima molto dura, poi più divertente nella seconda parte. Marc Coma ha letteralmente distrutto il suo pneumatico posteriore, ha cotto la mousse e ha passato la linea d’arrivo sul cerchione. Despres, naturalmente, non si è lasciato sfuggire l’occasione ed è riuscito nell’affondo sul catalano, semplicemente riprendendo la testa della corsa e arrivando al traguardo con un vantaggio sufficiente a riguadagnare anche quella della classifica. Con il sorriso sulle labbra Despres ha commentato: “Sono partito in quarta posizione questa mattina, senza forzare il ritmo. Dopo 80 km avevo rimontato su Chaleco e Viladoms. Abbastanza tranquillamente ho percorso una trentina di km prima di superarli. Al Km 200, al rifornimento, Jordi aveva già cotto la sua mousse. A quel punto ho aumentato il ritmo aprendo il gas e ho sfruttato l’occasione per ridurre il distacco il più possibile con Marc. Passando il traguardo ho pensato che non fosse lontano da me, invece era a 30 km! Non ho utilizzato una tattica particolare. Diciamo che sono state diverse circostanze a mio favore. Oggi la ‘signora occasione’ è stata dalla mia parte. Spero solo che non mi abbandoni!”. Pal Anders Ullevalseter si è piazzato in seconda posizione davanti a Coma. David Casteu, anche lui vittima di una foratura, ha terminato la speciale sul cerchione ben distante da Cyril. In classifica generale il pilota del Team Vectra è sesto. Olivier Pain, come ieri, ha sopraffatto i suoi avversari, arrivando quarto e riducendo il distacco dalla testa della classifica generale, dove è terzo, di altri 12’. Nella assoluta da Costa è tallonato da Luca manca, secondo. In quarta posizione il tunisino Anis Nabli, che sinora, giocando in casa, ha corso molto bene.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA