Raid Norge 2011: Mandello Del Lario – Capo Nord, quinta tappa

Capo Nord si avvicina. Partiti da Oslo, i piloti della Moto Guzzi, che fanno parte della spedizione Norge 2011, sono già arrivanti a Trondheim, una località sempre più settentrionale della Norvegia.

Raid norge 2011: mandello del lario – capo nord, quinta tappa

 

Trondheim (NORVEGIA) – È il 15 luglio 2011. Il nostro Marco Villa ci racconta che il Raid Norge 2011 va avanti bene. Il cielo norvegese è vivo. Cambia umore di continuo: un attimo prima è imbronciato, marmoreo; un attimo dopo, invece, diventa gioioso, felice e lo esterna riempiendosi di buffe nuvolette, che sembrano di panna. Si alzano, si abbassano, ruotano, si rincorrono; giocano e si prendono gioco di noi, distogliendo continuamente la nostra attenzione dalla strada. Poco male, perché il traffico, che dalla tappa di oggi è andato via via diminuendo, continuerà a calare, mani mano che ci avvicineremo alla meta. A parte il breve esordio in autostrada, che d’ora in poi non incontreremo più (semplicemente perché salendo al nord non esiste), i 627 chilometri della tappa di oggi sono scivolati via lungo la E6; strada che attraversa longitudinalmente la Norvegia, da nord a sud. Abbiamo capito che qui, se ti vuoi spostare, devi percorrerla per forza; non c’è alternativa, a parte qualche possibile deviazione per vie minori. Proprio uno di questi fuori rotta ci ha portato ad allungare il tragitto previsto di circa duecento chilometri! Abbiamo lasciato la E6 imboccando una leggera salita, con cui in pochissimi chilometri siamo arrivati su un altopiano mozzafiato. Immaginate di trovarvi a percorre una strada che taglia a metà una vastissima pianura: verde a perdita d’occhio, con l’aggiunta di innumerevoli corsi d’acqua, in una quiete totale. Naturalmente il tutto enfatizzato dalla luce, che qui ha un’intensità particolare. È stato il tratto in cui, fino ad ora, ci siamo dedicati con maggior passione alla guida: curve ampie, asfalto perfetto e ottima visibilità. Il massimo per divertirsi in sicurezza! E da qui in poi potrà solo migliorare…

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA