25 July 2018

Due Quadro Qooder speciali per i Carabinieri

Contraddistinti dalla classica livrea dell'Arma ed equipaggiati con dotazioni esclusive questi veicoli pattuglieranno alcune strade costiere durante l'estate
1/10 Il Qooder destinato ai Carabinieri è contraddistinto dalla classica livrea dell'Arma ed equipaggiato con dotazioni esclusive, come i dispositivi di emergenza luminosi a LED e sonori, parabrezza regolabile, bauletto posteriore, paramani e bull bar
È stata presentata questa mattina a Roma una speciale versione dello scooter a quattro ruote Quadro Qooder, che entrerà a far parte dei veicoli dell'Arma dei Carabinieri. La cerimonia si è svolta alla presenza del Capo di Stato Maggiore del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri Generale di Divisione Enzo Bernardini, del Ceo di Quadro Vehicles Paolo Gagliardo, e dei vertici dello Stato Maggiore dei Carabinieri.

Il Qooder destinato ai Carabinieri è contraddistinto dalla classica livrea dell'Arma ed equipaggiato con dotazioni esclusive, come i dispositivi di emergenza luminosi a LED e sonori, parabrezza regolabile, bauletto posteriore, paramani e bull bar.

Pattuglieranno la strade costiere

I veicoli sono stati concessi in comodato d'uso gratuito e pattuglieranno le strade costiere delle provincie di Lucca e Rimini e, grazie al sistema brevettato HTS Hydraulic Tilting System, che consente al Qooder di inclinarsi come una moto a 2 ruote, permetteranno ai Carabinieri di operare su terreni difficilmente percorribili da altri veicoli.

Queste le parole di Paolo Gagliardo, Ceo di Quadro: “Desideriamo ringraziare l’Arma dei Carabinieri per averci dato l’opportunità di essere al suo fianco nelle diverse attività di servizio che quotidianamente svolge per la protezione e tutela del Paese. È una partnership rivolta alla sicurezza e alla stabilità su strada, così come nello spirito di Qooder.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA