SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Prova Suzuki RMX450Z: motore furioso, carattere da cross

Abbiamo provato la Suzuki RMX450Z. È una moto da cross per posizione di guida, sospensioni e carattere. Il motore è potentissimo, molto rapido a salire di giri.

Prova suzuki rmx450z: motore furioso, carattere da cross


Suzuki è l’ultima delle quattro Case costruttrici giapponesi a proporre l’enduro con l’avviamento elettrico e noi l’abbiamo provata per sapere come va rispetto alle altre. Nessuna delle concorrenti associa ad un motore brillante un pacchetto sospensioni così aggressivo, offrendo un mezzo davvero performante. La RMX450Z ha tutto il carattere della RMZ da cross e non è stata per nulla addolcita nella versione enduro, come invece è avvenuto per tante sue simili prodotte da altri Marchi. Saltano subito all’occhio i dettagli ben rifiniti e di alta qualità. Il serbatoio, che ha una capacità di soli sei litri, è in alluminio. Si apprezza lo sportellino ben fatto per accedere al filtro dell’aria, come pure la protezione frontale del radiatore sinistro che lo avvolge anche nella parte inferiore, la strumentazione compatta e leggibile e il gruppo ottico. Ci piace, perché nell’insieme, fra taratura delle sospensioni ed ergonomia in sella, si presenta come una cross, pronta per correre. Ad alleviare, all’apparenza, lo spirito racing della cross, compaiono il blocchetto di accensione con la chiave, la spia della riserva, gli indicatori di direzione, le pedane del passeggero (Valenti l’ha omologata per due), lo scarico silenzioso (con dB killer, che però è estraibile). Il propulsore di base è quello della RM-Z450 da cross, modificato in chiave enduro: alberi a camme diversi per addolcire la risposta ai bassi, rapporti del cambio a 5 marce con prima più corta e quinta più lunga, vaso d’espansione per il circuito di raffreddamento ad acqua e taratura delle sospensioni più morbida. Sono della Showa: la forcella ha steli da 47 mm e il monoammortizzatore è collegato al forcellone, che resta quello della cross, per mezzo di leveraggi modificati. Ha l’impianto elettrico con la batteria per l’avviamento, posizionata all’interno di una moto nata per ospitarla. La RMX450Z costa 9.500 euro.

L’ha provata per noi il nostro tester Angelo Barbiero: “È una moto da cross per posizione di guida, taratura delle sospensioni e carattere. La cosa che intimorisce subito è la risposta del motore: è potentissimo, molto rapido a salire di giri, tanto che può mettere in imbarazzo”.

La prova completa e tutti i dati tecnici rilevati dal nostro Centro Prove su Motociclismo Fuoristrada di gennaio, già in edicola.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA