03 June 2009

Pronto un megaprogetto per l’Autodromo del Nord-est

Si chiamerà Motorcity e sarà il nuovo autodromo del Veneto, con pista da 6 km. Il progetto è piuttosto imponente: interesserà un’area di 4 milioni e mezzo di metri quadri che saranno occupati da edifici (per il 23%) e aree scoperte (77%). Il piano di costruzione prevede anche un parco divertimenti a tema, più esteso della vicina Gardaland, un grande centro commerciale, due hotel, un residence, un parco scientifico e tecnologico e anche uno spazio espositivo per auto e moto. Ospiterà MotoGP ed F1

Pronto un megaprogetto per l’autodromo del nord-est



Milano 3 maggio 2009
- Qualcuno lo ha ribattezzato progetto “monster” per l’ampiezza dell’area interessata e per la quantità di servizi previsti. Motorcity, il nuovo autodromo del Veneto, che sorgerà a 25 km dal Lago di Garda, in effetti si annuncia davvero faraonico: 4 milioni e mezzo di metri quadri che saranno occupati da edifici (per il 23%) e aree scoperte (77%).

Oltre all’autodromo
(che coprirà da solo un milione di metri quadri) il progetto prevede un grande parco divertimenti a tema, più esteso della vicina Gardaland, un grande centro commerciale, due hotel, un residence, un parco scientifico e tecnologico e anche uno spazio espositivo per auto e moto. L’area interessata, individuata tra i comuni di Vigasio e Trevenzuolo, sarà collegata all’autostrada grazie a un nuovo casello autostradale sulla A22.

L’aspettativa maggiore ovviamente riguarda la pista che con una lunghezza prevista di 6.200 metri potrà ospitare gare di auto e moto ai massimi livelli visibili da almeno 130.000 spettatori. Il primo colpo di piccone è previsto il prossimo anno. I finanziamenti, circa un miliardo di euro sono assicurati da una società a capitale misto pubblico e privato.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA