Presentato il team BMW Motorrad Italia Superbike 2012

La BMW Motorrad Italia ha presentato la squadra che sarà impegnata nel Mondiale Superbike 2012: Serafino Foti, direttore sportivo, Ayrton Badovini e Michel Fabrizio, piloti. Regina della serata la nuova S 1000 RR, rinnovata in alcuni dettagli tecnici e nella livrea

Presentato il team bmw motorrad italia superbike 2012

 

Milano - Un polentone e un terrone in squadra, come andrà a finire? Scherzano Ayrton Badovini e Michel Fabrizio, i piloti che il Team BMW Motorrad Italia schiererà nel Mondiale Superbike 2012. Così, con una battuta "razzista" si stempera la tensione, ma resta la soddisfazione per la nuova moto.

"Sono molto contento - ha dichiarato Ayrton - L'abbiamo guidata a Portimão e mi sono trovato subito bene. Non è proprio quella definitiva, perché era un ibrido tra la 2011 e la nuova, ma abbiamo provato tutte le parti 2012. Cambiano solo alcuni dettagli, la forma del serbatoio, il forcellone e un po' l'erogazione, ma la novità più importante è la distribuzione dei pesi".

Soddisfatto anche Michel: "Sono riuscito ad essere subito veloce con la BMW. Senza modifiche sostanziali ho abbassato di oltre un secondo il tempo che ho fatto in gara con la Suzuki. Con questo passo sarei stato davanti, a lottare per il 4-5° posto".

La S1000 RR della Squadra voluta da Andrea Buzzoni, Direttore di BMW MotorradItalia, è stata infine svelata nella nuova livrea. Buzzoni è fiducioso per la prossima stagione, poiché si parte con l'esperienza già accumulata quest'anno e con due ottimi piloti. E la (finta) questione dei due piloti?  Nulla di fatto, è stata risolta da Badovini con una battuta: "Non c'è nessun problema ad essere in squadra con un italiano: quando chiudi la visiera non contano né la nazionalità, né la squadra, in pista si corre da soli".

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA