SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa
10 May 2012

Presentate le Brammo Empulse definitive

La nuda americana elettrica (ma con cambio a 6 marce) ha un design più convincente rispetto ai prototipi. Costa in USA dai 16.995 ai 18.995 dollari. Prodotta a partire da giugno, sarà disponibile dal 2013. Anche in Europa

Presentate le brammo empulse definitive

Lo scorso 8 maggio, a Los Angeles, è stata presentata la versione definitiva della Brammo Empulse, una bella naked sportiva equipaggiata con motore elettrico. È un po’ che se ne parla, e finalmente i collaudi sono finiti. Anche perché la Casa americana si stava occupando di molti altri progetti contemporaneramente (li trovate qui), come le moto da cross e da Supermotard elettriche, le pit bike, la commuter Enertia (cliccate qui per il video del nostro test).

La versione che andrà in produzione riceve un consistente aggiornamento estetico rispetto al prototipo. La Empulse diventa infatti più curata nei dettagli, ma le differenze sono così tante che fate prima a confrontare le moto nelle prime due foto della gallery. Si nota comunque che la moto ha perso quel tocco racing che l’aveva contraddistinta fin dalla nascita, per diventare un mezzo dal look più amichevole e dall’impostazione più polivalente, a partire dalla nuova sella biposto. Certo, la grinta non manca, e complimenti ai designer americani: la Empulse ci piace proprio.
 
La dotazione tecnica di questa moto vanta un motore a corrente continua, a magneti permanenti e raffreddato ad acqua, da 40kW/8.200 giri (54 CV) e 63 Nm di coppia massima; batterie agli ioni di litio da 9,31 kWh (nominali), 10,2 kWh (max), 103,6 V nominali; 1.500 cicli di ricarica possibili (all’80%), carica completa in 8 ore, 3,5 ore per carica parziale.
 
La grossa novità è la trasmissione fornita dall’italiana IET, una primizia su una elettrica: cambio integrato a 6 rapporti e frizione multi disco azionata idraulicamente.
Le prestazioni non sono niente male, con una velocità massima dichiarata di 160 km/h e interessanti percorrenze dai 90 km in autostrada ai 195 in città
 
Proseguendo nella tecnica, il controllo motore permette due modalità di funzionamento (Normal e Sport) mentre durante le decelerazioni avviene la ricarica delle batterie.
 
La ciclistica sfrutta un telaio in alluminio realizzato in Italia dalla Accossato, mentre le sospensioni sono una forcella Marzocchi e un mono Sachs. Infine i freni e le ruote: impianto Brembo con pinze a montaggio radiale per i primi, cerchi Marchesini. Il peso della Empulse è di 200 kg
 
La Casa comunica che la moto verrà prodotta in due versioni: la Empulse (16.995 dollari, sospensioni “semi regolabili”, sovrastrutture in plastica) e la Empulse R (18.995 dollari, sospensioni interamente regolabili e parti di sovrastrutture in carbonio).
 
La produzione inizierà a giugno, per poi andare a regime nel terzo trimestre 2012. La disponibilità, invece, sarà per l’inizio del 2013. Anche in Europa.
 
 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA