Presentata la scuderia BMW italiana: due moto in Superbike e due in Superstock

BMW Italia ha presentato all’Autodromo di Monza la scuderia ufficiale per il Mondiale 2011: Toseland e Badovini portacolori in Superbike, Zanetti e Barrier in Superstock 1000.

Presentata la scuderia bmw italiana: due moto in superbike e due in superstock

Nella foto, la BMW S 1000 RR di Ayrton Badovini sulla pista dell’Autodromo di Monza

 

Monza – Andrea Buzzoni, responsabile di BMW Moto Italia, e Serafino Foti, team manager, hanno presentato, nelle sale dell’autodromo brianzolo, la nuova scuderia italiana BMW, che correrà nel Mondiale delle derivate di serie 2011. Schiererà in pista quattro moto: due nella categoria Superbike saranno pilotate da James Toseland (due volte Campione del mondo della Superbike) e Ayrton Badovini (iridato Superstock 2010), le altre due correranno nella classe Superstock 1000 e saranno affidate all’italiano Lorenzo Zanetti e al francese Sylvain Barrier. Buzzoni e Foti hanno voluto sottolineare il grande impegno messo nel progetto dai tecnici della filiale italiana di BMW: quattro moto da gestire in pista sono uno sforzo sia in termini economici, sia per quanto riguarda l’organizzazione del team. Il supporto ufficiale della Casa di Monaco consisterà nella fornitura dei motori e dell’elettronica, mentre i tecnici italiani si occuperanno dell’intero sviluppo della ciclistica. Nella gallery le foto del team, dei piloti e della BMW S 1000 RR classe Superbike.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA