Pol Espargarò domina a Motegi e vince il Mondiale Moto2 2013

L'incidente di inizio gara, con conseguente bandiera rossa, ha coinvolto e messo definitivamente fuori dai giochi Redding che è costretto ad assistere dai box al successo iridato del rivale spagnolo. Pol ha vinto anche la corsa a Motegi, seguito da Kallio e Luthi. Alex De Angelis 7°

Pol espargarò domina a motegi e vince il mondiale moto2 2013

PARTENZA: Buono l'avvio di Kallio e Simeon, Espargarò gira in terza posizione. All’uscita dalla prima curva Rabat cade, la moto rimane in pista e Redding non riesce a evitarla, cadendo e rimanendo dolorante per terra: BANDIERA ROSSA. La moto dell’inglese ha colpito Rabat che fortunatamente è in piedi: un commissario lo ha portato al centro medico. Anche Mariñelarena è caduto, andando a sbattere contro le barriere a bordo pista. Il pilota muove le braccia mentre i medici lo stanno soccorrendo.

 

La pit lane riaprirà alle 12,35 (4,35 nostre) e la gara ripartirà alle 12,50 (4,50 nostre): 15 giri. ULTIME NEWS: tutti i piloti coinvolti sono OK, ma verranno trattenuti al centro medico per ulteriori aggiornamenti.

 

PARTENZA: Scatta ancora bene Kallio, come Pol Espargarò che gira in seconda poizione

Giro 1/15: Simone Corsi e Mattia Pasini sono rispettivamente 5° e 6°. Espargarò e Kallio hanno giò messo 9 decimi sui loro inseguitori. Espargarò passa in prima posizione

Giro 2/15: Simone Corsi è terzo e Luthi sta risalmendo, ora è 5°. Simone Corsi scivola e non riesce a ripartire. Peccato per l’italiano. Espargarò ha girato in 1’52”579

Giro 3/15: Luthi si prende la terza posizione hai danni di Zarco che rimane alle sue spalle. In questo giro il più veloce è stato Kallio in 1’52”396, un secondo meglio di Espargarò. Cade Pradita

Giro 4/15: Kallio e Espargarò hanno un vantaggio di 2 secondi su Luthi, 3°. Espargarò migliora ancora il best lap della gara: 1’52”351

Giro 5/15: Espargarò mantiene il distacco di 6 decimi tra sé e Kallio. Scivola anche Cardus, ma il pilota spagnolo riesce a ripartire. Polyccio continua a girare veloce: 1’52”034

Giro 6/15: Classifica provvisoria: Espargarò, Kallio, Luthi, Zarco, Simeon, Simon, De Angelis e Pasini

Giro 7-8/15: Zarco e Simeon sono in lotta per la quinta posizione, più staccato c’è Simon. Espargarò ha allungato su Kallio: il distacco tra i due è di 1,671 secondi

Giro 9/15: Cade Jordi Torres e Zarco è costretto a fermarsi, probabilmente problema tecnico. Pol Espargarò abbassa ancora il miglior giro della gara: 1'52"028

Giro 10-12/15: Classifica provvisoria: Espargarò, Kallio, Luthi, Simeon, Simon, De Angelis, Terol, Aegerter, Pasini. Morbidelli è 19°

Giro 13-14/15: Il distacco tra Espargarò e Kallio è di 2,104 secondi

ULTIMO GIRO: Espargarò gestisce il vantaggio e taglia il traguardo laureandosi campione del mondo Moto2 2013. Sul podio salgono anche Kallio e Simeon

 

Nonostante avesse il titolo (quasi) già in mano, Pol Espargarò non si è risparmiato a Motegi: la vittoria gli ha consegnato il titolo mondiale della Moto2 con una gara di anticipo. Peccato per l’assenza di Redding, già infortunato e caduto nelle prime fasi della gara. Mika Kallio ha provato a mantenere il ritmo dello spagnolo, ma si è dovuto accontentate della seconda piazza; terzo Thomas Luthi. Alex De Angelis ha finito la corsa giapponese in settima posizione, Pasini e Morbidelli chiudono rispettivamente 10° e 18°. Peccato per la scivolata di Simone Corsi che era 3°. Ora non perdetevi la MotoGP (clicca qui per gli orari).

 

FINALMENTE IL TITOLO TANTO SOGNATO

Pol Espargarò ha iniziato la sua avventura nel Motomondiale nel 2006, all’età di 16 anni. Nel corso della sua carriera il giovane spagnolo ha lottato per il titolo mondiale ben due volte, entrambe assieme al grande taleno chiamato Marc Marquez: nel 2010, categoria 125 cc, lui e la sua Derbi si sono classificati terzi, mentre nel 2012 le 4 vittorie e le 8 pole positions non sono bastati a consegnargli il titolo della Moto2.

Anno 2013: Marquez va in MotoGP, ma ciò non aiuta a rendere facile la vita a Pol Espargarò: arriva un altro rivale da battere, l’inglesino ventenne Scott Redding.

Questa stagione inizia in modo alterno per Polyccio: lo spagnolo si aggiudica la prima gara in Qatar, ma porta a casa il suo primo (dei due) zero in Texas (Austin), secondo round. Nonostante la batosta, lo spagnolo sembra essere molto determinato e, escludendo il 20° posto a Le Mans e l’8° a Silverstone, i suoi risultati non vanno sotto la quarta posizione.  Sale sul gradino più alto del podio anche in Spagna (Catalunya), Olanda (Assen), San Marino, Australia (Phillip Island) e infine in Giappone (Motegi). Espargarò ottiene ottimi piazzamenti, ma Scott Redding riesce spesso a fare meglio e a mantenere la testa della classifica mondiale fino a Phillip Island, dove nel corso delle prove libere si rompe il polso ed è costretto a saltare il GP australiano, vinto appunto da Pol. Tanto talento e un pizzo di fortuna: questo titolo mondiale se lo è proprio meritato. Bravo Polyccio e buona fortuna per la prossima stagione in MotoGP!

 

Motomondiale Moto2 Motegi 2013 – Classifica gara

Pos.

Pilota

Nazione

Moto

Distacco

1

Pol ESPARGARO

SPA

Kalex

28'15.162

2

Mika KALLIO

FIN

Kalex

+1.344

3

Thomas LUTHI

SWI

Suter

+3.379

4

Xavier SIMEON

BEL

Kalex

+8.420

5

Julian SIMON

SPA

Kalex

+10.315

6

Nicolas TEROL

SPA

Suter

+11.364

7

Alex DE ANGELIS

RSM

Speed Up

+12.718

8

Dominique AEGERTER

SWI

Suter

+15.609

9

Takaaki NAKAGAMI

JPN

Kalex

+18.414

10

Mattia PASINI

ITA

Speed Up

+20.679

11

Anthony WEST

AUS

Speed Up

+30.759

12

Marcel SCHROTTER

GER

Kalex

+31.134

13

Axel PONS

SPA

Kalex

+31.335

14

Gino REA

GBR

Speed Up

+31.505

15

Sandro CORTESE

GER

Kalex

+31.801

18

Franco MORBIDELLI

ITA

Suter

+51.771

 

Motomondiale Moto2 2013 – Classifica generale

Pos.

Pilota

Moto

Nazione

Punti

1

Pol ESPARGARO

Kalex

SPA

265

2

Scott REDDING

Kalex

GBR

224

3

Esteve RABAT

Kalex

SPA

204

4

Mika KALLIO

Kalex

FIN

185

5

Dominique AEGERTER

Suter

SWI

151

6

Thomas LUTHI

Suter

SWI

146

7

Takaaki NAKAGAMI

Kalex

JPN

145

8

Nicolas TEROL

Suter

SPA

125

9

Johann ZARCO

Suter

FRA

123

10

Jordi TORRES

Suter

SPA

106

11

Simone CORSI

Speed Up

ITA

92

12

Xavier SIMEON

Kalex

BEL

84

13

Julian SIMON

Kalex

SPA

74

14

Alex DE ANGELIS

Speed Up

RSM

66

15

Anthony WEST

Speed Up

AUS

53

16

Mattia PASINI

Speed Up

ITA

48

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA