05 February 2014

Pirelli Diablo Superbike Pro: novità e aggiornamenti 2014

Il Pirelli Diablo Superbike Pro, nato nel 2009 dall'esperienza Pirelli nei campionati Superbike, ora è disponibile nella nuova misura posteriore bimescola 200/55 R17 e in una versione aggiornata dell’anteriore 120/70 R17 che ora ha mescola e profili più performanti

Pirelli diablo superbike pro: novità e aggiornamenti 2014

Il Diablo Superbike Pro (qui la pagina ufficiale Pirelliè uno pneumatico slick destinato al solo utilizzo su pista e progettato per offrire le massime prestazioni in termini di grip unitamente ad una buona durata della vita della gomma stessa. Pirelli assicura maneggevolezza e stabilità poiché lo pneumatico è stato pensato per moto con ciclistica di serie, così da poter sfruttare appieno le potenzialità della gomma e da massimizzare il feeling del pilota con il minor numero di interventi possibile sulla ciclistica. Questo modello si propone pertanto come punto di incontro tra il mondo delle competizioni e quello dei clienti più sportivi che si allenano in pista anche per partecipare a gare e campionati minori.

 

COSA CAMBIA 

Rispetto al Diablo Superbike, prodotto top di gamma utilizzato dai piloti professionisti nelle maggiori competizioni mondiali (nelle quali il problema della durata dello pneumatico è relativo) che richiede un settaggio avanzato della motocicletta per essere sfruttato a pieno, la peculiarità del Diablo Superbike Pro è, secondo Pirelli, quella di offrire una maggiore facilità di set-up, del tutto simile a quella garantita da pneumatici supersportivi intagliati, e prestazioni che durano nel tempo; si distingue visivamente per la linea rossa longitudinale sul battistrada e per il logo "PRO" in colore rosso sul fianco dello pneumatico. È stato possibile raggiungere questi risultati, sempre secondo i tecnici Pirelli, grazie alla sintesi tra impostazione agonistica, carcassa sportiva ma in questo caso più flessibile di quella utilizzata per il Diablo Superbike e mescole a lunga durata; è importante ricordare anche che lo pneumatico è stato sviluppato per cerchi da 17 pollici, misura ormai standard dei cerchi di serie tra le 1.000 cc supersportive, e consente così di mantenere invariati anche i rapporti finali.

Visto il target per il quale il Diablo Superbike Pro è stato concepito, i tecnici Pirelli hanno migliorato anche il rendimento dello pneumatico alle temperature di esercizio più basse e diminuito il tempo necessario per entrare in temperatura, così da non rendere strettamente necessario l’utilizzo delle termocoperte (che noi ci sentiamo comunque in dovere di consigliare) e poter usufruire del massimo grip possibile dopo solo qualche giro di pista.

 

NOVITÀ E CARATTERISTICHE            

Per migliorare le caratteristiche del prodotto, gli ingegneri della casa milanese hanno agito sia sullo pneumatico anteriore che sul posteriore, da quest’anno proposto anche nella misura 200/55.

 

ALL’ ANTERIORE E…

L’ anteriore, 120/70 R17, è stato aggiornato in base agli ultimi sviluppi apportati al Diablo Supercorsa SC; è stato sviluppato quindi grazie al know-how derivato da tutta l’esperienza maturata nei campionati Superbike, Supersport e Superstock (qui il calendario di quest'anno, tutti i piloti ed i nuovi nomi a capo dell'organizzazione). Rispetto alla versione precedente, il nuovo prodotto ha una mescola aggiornata e un profilo più aggressivo; queste migliorie sono volte ad aumentare la maneggevolezza nei cambi di direzione ed a garantire allo pneumatico una superficie di contatto con l’asfalto più ampia e quindi un migliore grip e maggiore stabilità e precisione in inserimento ed in percorrenza di curva.

 

… AL POSTERIORE

Al posteriore invece Pirelli introduce il 200/55 R17 che va a sostituire l’attuale 190/55 R17 e coerentemente con le modifiche apportate sull’anteriore adotta tutti gli sviluppi acquisiti in questi anni nelle attività racing. Strutture e profili sono simili a quelli utilizzati per il modello precedente descritto, così da lavorare perfettamente in sincrono ed offrire un comportamento equilibrato ed un facile set-up. I benefici derivati dalla combinazione della struttura con il profilo sono gli stessi ottenuti sullo pneumatico anteriore con il vantaggio aggiuntivo di sottoporre la mescola ad un livello di stress inferiore grazie ad una maggiore superficie di contatto. Questo, ha permesso ai tecnici Pirelli di lavorare sulle mescole per aumentarne il grip pur mantenendo i vantaggi offerti dal prodotto precedente in termini di durata, consistenza e facilità di set-up. Il nuovo posteriore Diablo Superbike Pro è bimescola, con un rapporto del 35%, 30%, 35%: la mescola centrale, sviluppata per garantire le caratteristiche di durata e mantenere la temperatura costante, si estende per un 30% del profilo dello pneumatico, mentre la mescola della spalla che copre il 35 % del profilo su ciascun lato, deriva da quella del Supercorsa SC2 ed aumenta il grip dello pneumatico, rispetto alla versione precedente, in tutte le fasi della curva.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA