Piaggio MP3: modifiche tecniche in arrivo?

Da un documento di brevetto depositato dalla Casa di Pontedera pare che il Piaggio MP3 sfrutterà un diverso sistema di inclinazione, che manterrà il frontale parallelo alla strada con significativi miglioramenti in termini di prestazioni. Ecco cosa sappiamo

1/20

Una modifica tutto sommato semplice alla meccanica dell’ MP3 potrebbe portare miglioramenti importati sul fronte delle prestazioni. Piaggio ha infatti presentato documenti di omologazione che illustrano un diverso frontale che, rispetto all’attuale, non si inclina insieme allo scooter durante le curve ma resta dritto, e per far ciò la Casa ha sfruttato il medesimo telaio.

Questa innovazione arriva per ovviare ai problemi di aerodinamica ed estetica che i veicoli a tre ruote incontrano, ovvero il fatto di avere un frontale alto che crea una sorta di effetto " a paracadute" inficiando su consumi e velocità massima. Si tratta però di una necessità, perchè quando si entra in curva la ruota che si trova all’interno si sposta verso l’alto, quindi ha bisogno di tanto spazio, mentre quella esterna scende.

1/4

Il funzionamento di questa tipologia di sospensione, equipaggiata sull’MP3 ma anche su veicoli concorrenti come il Tricicty di Yamaha, è costituita da un sistema a parallelogramma composto da due barre orizzontali che ruotano per rimanere parallele alla strada.

L’idea di Piaggio riportata nella domanda di brevetto mostra il fissaggio della parte frontale della carena a queste due barre e non al telaio principale come invece accade tutt’ora, così che il “muso” possa restare sempre dritto e non seguire l’oscillazione delle forcelle. Rendendo indipendenti questi due elementi è quindi possibile montare il frontale più in basso, lasciando dietro di esso le ruote.

1/5

Con il nuovo brevetto il frontale resta parallelo al suolo anche quando lo scooter affronta una curva

Un altro vantaggio che questa soluzione introduce riguarda la sicurezza: le luci montate sul muso possono restare parallele al suolo, migliorando l’illuminazione della strada durante le ore notturne soprattutto fra le curve. Osservando il prospetto laterale dello scooter, il brevetto suggerisce che un plexi, anche maggiorato, può essere fissato al telaio principale, mentre dietro al frontale si crea uno spazio che può essere sfruttato come vano portaoggetti. Nello specifico viene illustrata l'apertura, indicata con il numero 56 e il posizionamento di un casco jet, (58), che rende circa l’idea della possibile ampiezza.

Per ora si tratta solo di una idea su carta, e non è detto che questa possa andare in porto. Bisognerà attendere che lo sviluppo proceda, ma tuttavia non sembra che questa innovazione richieda grosse ed onerose modifiche.

1/5

Ecco la raffigurazione laterale del Piaggio MP3 con il nuovo frontale. Si nota il vano che si crea in corrispondenza del frontale. Con il numero 56 viene indicata l'apertura, mentre con il numero 58 la possibilità di stivare un casco jet

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA