Piaggio svela le caratteristiche della Vespa Elettrica 2019

Dopo il successo del pre-booking online, vespa elettrica arriva sul mercato. Personalizzabile, silenziosa e connessa, l’icona in salsa green di Piaggio offre un’autonomia di 100 km, ma la distanza percorribile sale se si sceglie la versione “X”
1/18 Vespa Elettrica 2019

1 di 6
Il cuore di Vespa Elettrica è una Power Unit in grado di erogare una potenza continua di 3,5 kW e una potenza di picco di 4 kW: valori che, uniti a una coppia motrice alla ruota di 200 Nm, consentono di ottenere prestazioni superiori a quelle di un tradizionale scooter 50 cc, soprattutto per quanto riguarda l’accelerazione e lo spunto in salita che beneficia della erogazione brillante dei motori elettrici.

Vespa Elettrica garantisce un’autonomia massima fino a 100 km, valore che non subisce significative variazioni tra circuito extraurbano grazie a una moderna batteria agli ioni di litio e a un efficiente sistema di recupero dell’energia cinetica (KERS, Kinetic Energy Recovery System), che la ricarica nelle fasi di decelerazione. Le operazioni di ricarica sono semplici: la batteria agli ioni di litio, esattamente come quella che equipaggia i moderni smartphone, non necessita di particolari precauzioni. Per la ricarica è sufficiente collegare il veicolo a una presa elettrica a muro, oppure a una delle colonnine di ricarica sempre più diffuse nelle grandi città. Il tempo standard necessario per una ricarica completa è pari a 4 ore (con tensione di 220 V).

Il motore e il pacco batterie non necessitano di alcun tipo di manutenzione. La batteria garantisce un’efficienza fino a 1.000 cicli di ricarica completi: ciò si tramuta in una percorrenza variabile tra i 50.000 e i 70.000 km. Superati i mille cicli, la batteria conserva in ogni caso l’80% della sua capacità e rimane perfettamente utilizzabile. Situato sotto il vano portacasco, il compatto pacco batterie non compromette la funzionalità del vano sottosella di Vespa Elettrica, che può contenere un casco Jet.

Il comando dell’acceleratore elettronico Ride by Wire gestisce l’erogazione del motore di Vespa Elettrica. Agendo sul tasto “Riding Mode” sul lato destro del manubrio, il guidatore può scegliere tra due modalità di guida: Eco e Power, alle quali si aggiunge la modalità Reverse, una retromarcia inseribile per facilitare la movimentazione di Vespa Elettrica durante le manovre. Nella modalità Eco, mirata al risparmio energetico, si ottiene una maggiore autonomia della batteria; la velocità è limitata a 30 km/h e l’accelerazione è più progressiva. Power è invece la modalità di guida base, nella quale viene sfruttata tutta la potenza del motore.

Vespa Elettrica è prodotta a Pontedera per i mercati di tutto il mondo ed è già disponibile nei principali Paesi dell’area Euro al prezzo di 6.640 euro c.i.m.

Prezzi di listino "chiavi in mano", ottenuti aggiungendo al prezzo di listino "franco concessionario" le spese per la messa in strada, che Motociclismo quantifica in 250 euro.
1/9 Nel frontale la Vespa Elettrica rispecchia le linee delle sorelle spinte da motore endotermico
Vespa Elettrica non è solo un veicolo silenzioso ed ecologico, ma anche connesso: le numerose funzionalità offerte da “Vespa Mia”, il sistema multimediale che consente di collegare lo smartphone al veicolo, possono essere gestite attraverso un’interfaccia uomo-macchina che incorpora una strumentazione digitale con display TFT a colori di 4,3 pollici, sempre ben leggibile grazie al sensore crepuscolare che adatta sfondo e colore dei caratteri a seconda delle condizioni di luce rilevate (modalità diurna/notturna) e alla possibilità di regolarne la luminosità su 4 livelli.

Nella parte centrale dello schermo sono sempre presenti le informazioni principali quali velocità, modalità di guida selezionata, autonomia residua in km e livello di carica della batteria (%), mentre ai due lati sono situati gli indicatori di qualità della guida ecologica e del livello di energia utilizzata o recuperata durante la guida. Ma è utilizzando la App Vespa dedicata sul proprio smartphone e collegandolo al veicolo - tramite bluetooth - che si possono sfruttare appieno le potenzialità del display TFT sul quale compaiono, ben visibili al centro, tutte le notifiche relative alle chiamate in entrata e ai messaggi.

Il sistema permette inoltre di rispondere alle telefonate attraverso i tasti al manubrio e di sfruttare i comandi vocali dello smartphone per effettuare chiamate o riprodurre musica, attivando una playlist. Per godere appieno di tutte queste funzionalità, facilmente gestibili attraverso il joystick Mode presente sul blocchetto comandi destro, Vespa Elettrica propone come accessorio uno speciale casco Jet dedicato che integra al proprio interno auricolari e interfono bluetooth.

Grazie alla App Vespa dedicata, una volta collegato a Vespa Elettrica il proprio smartphone diventa una fonte eccezionale di parametri in tempo reale e altre informazioni utili relative all’utilizzo del veicolo, tra cui durata e lunghezza del viaggio, percentuale della carica batteria utilizzata, statistiche degli ultimi 30 viaggi, notifiche push legate allo stato di carica della batteria, numero cicli di ricarica eseguiti e molto altro ancora.
Vespa Elettrica sarà disponibile nel corso del 2019 anche nella versione X, capace di arrivare fino a quasi 200 km di autonomia grazie all’adozione di un generatore di corrente alimentato a benzina, che in dipendenza dello stile di guida preserva la carica della batteria. Per fare spazio al generatore e al relativo serbatoio di carburante (3 litri), Vespa Elettrica X adotta un pacco batterie di dimensioni più contenute che, a generatore spento, garantisce autonomia fino a 50 km. L’azione del generatore aggiunge ulteriori 150 km di autonomia, portandola così fino a 200 km, un valore che propone Vespa Elettrica anche per spostamenti extraurbani. L’intervento del generatore avviene in modo automatico, quando il livello di carica della batteria scende sotto una soglia determinata, oppure può essere inserito manualmente dal guidatore selezionando la modalità Extender.
Il design di Vespa Elettrica mantiene le stesse inconfondibili linee che hanno reso Vespa una icona di stile ed eleganza innamorando intere generazioni di giovani. Le forme della scocca, rigorosamente in acciaio come nella tradizione Vespa, sono enfatizzate da una livrea dedicata: Vespa Elettrica è infatti proposta in una speciale finitura grigia, attorno alla quale il cliente può scegliere di ritagliarsi su misura numerosi dettagli distintivi. Il profilo che corre lungo tutto il perimetro dello scudo, i fregi del “cravattino”, il bordo dei cerchi ruota, il profilo della targhetta “Vespa” e il cadenino della sella sono infatti disponibili in sei varianti cromatiche: Azzurro Elettrico (di serie su Vespa Elettrica), Verde Boreale, Giallo Lampo, Cromo, Nero Profondo e Grigio Fumo. Vespa Elettrica X si distingue invece per le finiture di serie color Rame.

In linea con il concetto di “total look” personalizzato, è disponibile come accessorio uno speciale casco Jet dedicato esclusivamente a Vespa Elettrica, che riprende la livrea del veicolo e le relative finiture. Un casco che si caratterizza non soltanto per lo stile, ma anche per i contenuti tecnologici, integrando gli auricolari bluetooth per utilizzare lo smartphone e ascoltare musica attraverso il sistema VESPA MIA.

Il faro anteriore con tecnologia LED e la fanaleria posteriore donano ulteriore e distinta personalità a Vespa Elettrica, che adotta generosi cerchi in lega di alluminio da 12” all’anteriore e da 11” al posteriore. Il comfort beneficia di una sella realizzata in un materiale capace di garantire la massima comodità per pilota e passeggero e una perfetta ergonomia. La chiave con telecomando integra le funzioni Bike Finder (accensione degli indicatori di direzione a distanza) e di apertura del vano sottosella, mentre all’interno del cassetto nel controscudo è presente la sempre utile presa USB per la ricarica di smartphone o altri dispositivi mobili.
Come ogni Vespa, anche Vespa Elettrica può essere personalizzata e resa un pezzo unico, seguendo la personalità di chi la guida, grazie a una ricca gamma di accessori: il bauletto dedicato è completamente verniciato in tinta con il veicolo e arricchito dal celebre logo Vespa cromato in rilievo e può contenere un casco integrale. Il bauletto può essere completato con lo schienalino, rivestito con lo stesso materiale della sella. Il supporto cromato per il montaggio del bauletto è utilizzabile anche come portapacchi. Un tocco di eleganza in più è dato da sella e schienalino in vera pelle “made in Italy”, sottoposta a uno speciale trattamento protettivo che consente di mantenere un elevato livello di qualità nel tempo. Il parabrezza è realizzato in metacrilato anti scheggia, personalizzato con logo Vespa; le aste di supporto sono realizzate con finitura cromata in linea con gli altri dettagli estetici. Vespa Elettrica può essere equipaggiata anche con un cupolino - disponibile sia in materiale trasparente sia fumé - che completa elegantemente il design frontale del veicolo.

Per Vespa Elettrica sono disponibili anche i classici portapacchi anteriore e posteriore cromati. Le protezioni cromate perimetrali anteriori, posteriori e del parafango rifiniscono il veicolo proteggendone la carrozzeria. Al portapacchi posteriore piò essere facilmente fissata una borsa in cuoio nero di pregiata manifattura artigianale, 100% Made in Italy, che può contenere un casco jet con visiera.

La linea accessori comprende anche lo speciale casco jet Tech dedicato a Vespa Elettrica, che integra al proprio interno gli auricolari bluetooth per sfruttare al massimo le potenzialità del sistema VESPA MIA. Abbinabili al casco, gli occhiali goggle si distinguono per le lenti specchiate derivate dal mondo dello sci e per altre inedite finiture. È inoltre disponibile il casco demi-jet Vespa VJ Special Edition Vespa Elettrica, personalizzabile in linea con la tinta scelta per il veicolo.

Un’altra novità è data dall’originale zaino con piping LED, scomponibile in borsa interna per il bauletto e paraschiena con sacca porta casco integrata. Dotato di un apposito scomparto per notebook e di una powerbank per la ricarica di dispositivi mobili, lo zaino è disponibile anche in un tessuto catarifrangente che richiama la tipica tinta grigio cromo di Vespa Elettrica.

Ad arricchire Vespa Elettrica sono proposti anche il cavalletto laterale realizzato in acciaio verniciato in nero, che rende più agevole il parcheggio, il telo copriveicolo per esterno e quello indoor “big logo”, entrambi dotati di aperture per ospitare gli ingombri di eventuali accessori, e il tappetino in gomma antisdrucciolo. Per Vespa Elettrica sono disponibili infine l’antifurto elettronico e l’antifurto meccanico sella-manubrio. Non mancano le moffole e il telo copri gambe, che offrono un’ottima protezione dagli agenti atmosferici grazie all’utilizzo di materiale termico.
Motore Motore elettrico Piaggio brushless con sistema di recupero dell’energia KERS (Kinetic Energy Recovery System)
Potenza 3,5 kW (4 kW di picco)
Coppia 200 Nm alla ruota
Batteria Batteria Piaggio al litio da 4,2 kWh, celle LG Chem, caricabatteria integrato
Voltaggio batteria 48 V
Capacità batteria 86 Ah
Tempo di ricarica 4 ore (con tensione di 220 V)
Struttura portante Scocca in lamiera di acciaio con rinforzi strutturali saldati
Sospensione anteriore Monobraccio con molla elicoidale e monoammortizzatore idraulico
Sospensione posteriore Monoammortizzatore idraulico
Cerchio ruota anteriore In lega di alluminio pressofusa 3,00x12”
Cerchio ruota posteriore In lega di alluminio pressofusa 3,00x11”
Pneumatico anteriore Tubeless 110/70-12”
Pneumatico posteriore Tubeless 120/70-11”
Freno anteriore A disco in acciaio ø 200 mm con comando idraulico
Freno posteriore A tamburo ø 140 mm con comando meccanico
Lunghezza/larghezza 1.870/735 mm
Altezza sella 790 mm
Passo 1.350 mm

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA