Petrucci: “La moto si è spenta all’improvviso”

Petrucci spiega ciò che è successo alla sua KTM durante la seconda tappa della Dakar 2022. Il pilota italiano ha provato a riparare la moto, ma senza successo, ed è tornato al bivacco in elicottero. Danilo potrebbe rientrare in gara sfruttando il “jolly”

1/11

Danilo Petrucci

Nel corso della tappa di oggi della Dakar 2022, la tappa numero 2, intorno al km 115, quando si trovava a soli 4 minuti dal leader Rui Goncalves, Danilo Petrucci ha riscontrato problemi meccanici sulla sua KTM. Il pilota italiano ha provato a riparare la moto, ma senza successo, e ha chiesto così agli organizzatori di essere recuperato in elicottero per essere trasportato al bivacco.

Proprio durante il recupero, agli organizzatori della Dakar, Petrucci ha spiegato: “

La moto si è spenta all’improvviso. Non so se è la pompa della benzina ad essersi rotta, o qualcos’altro. Ho provato a ripararla. Ho spostando la benzina dal serbatoio anteriore a quello posteriore, ma non è stato possibile aggiustare la moto”.

Anche se ha abbandonato la seconda tappa, per lui la Dakar potrebbe non essere ancora conclusa. Per la prima volta nella storia della competizione, infatti, in questa edizione del rally più duro al mondo i piloti che si ritirano a causa di guasti meccanici o incidenti possono rientrare in gara il giorno successivo. Tutto dipenderà dell’entità del danno. I meccanici del Team stanno controllando la moto in queste ore e se riusciranno a ripararla Danilo potrebbe tornare in gara domani.

Ovviamente, se dovesse rientrare in gara Petrucci avrebbe sulle spalle una forte penalità in termini di tempo, dovrà dire addio ai sogni di classifica generale, ma per lo meno potrebbe continuare la gara e fare esperienza.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA