A Motegi Pedrosa vince il 50° GP. Rossi 2°, Lorenzo 3°: +18 punti

Lo spagnolo n°26 conquista il suo primo successo del 2015 sulla pista di Casa Honda dopo una splendida rimonta. Alle sue spalle è sfida strategica tra Rossi e Lorenzo: il "Dottore" gestisce meglio le gomme e sul finale soffia la seconda posizione al maiorchino, che ora si trova a 18 punti nella classifica generale. Marquez, dolorante, chiude 4° davanti a Dovizioso

Gara MotoGP Motegi 2015

1/33 MotoGP 2015 Motegi: pre event sulle mini moto elettriche
Partenza: Lorenzo e Rossi scattano molto bene, Marquez perde qualche posizione.
Giro 1/24: Lorenzo si prende la prima posizione, Rossi lo segue. Pedrosa 3°. Marquez è 6° dietro alle due Ducati ufficiali. Dovizioso salta in terza posizione. Lorenzo prova a fare il ritmo.
Giro 2/24: Dovizioso rimane vicino a Rossi, mentre Pedrosa ha un ritardo di 1,5 secondi da Dovizioso. Lorenzo ha un secondo di vantaggio. Botta e risposta tra Iannone e Marquez, che guadagna la quinta piazza. Lorenzo spinge forte: 1’55”032.
Giro 3/24: Sale a 2 secondi il vantaggio si Lorenzo su Rossi. Marquez mette nel mirino Pedrosa. Dietro Aleix Espargarò è davanti a Iannone. Lorenzo vola: 1’54”867.
Giro 4/24: Dovizioso si tiene a 6 decimi da Rossi. Marquez, 5°, è a 1,2 secondi da Pedrosa.
Giro 5/24: Il distacco tra Lorenzo e Rossi sale a 3 secondi. Baz rientra ai box per salire sull’altra moto, probabilmente a causa di un problema tecnico visto che pioviggina ancora.
Giro 6/24: Lorenzo continua a girare 2 secondi più veloce di Rossi e Dovizioso. Aleix Espargarò arriva lungo e perde diverse posizioni.
Giro 7/24: Tra Marquez e Pedrosa ci sono 2,7 secondi. Bradl arriva lungo e finisce nella ghiaia.
Giro 8/24: Lorenzo abbassa il ritmo: 1’55”3 il suo ultimo giro. Scivola e riparte Jack Miller.
Giro 9/24: Rossi prende terreno su Dovizioso: +1,2 secondi. Lorenzo è sempre a 3,2 secondi. Cade Danilo Petrucci, peccato.
Giro 10/24: Rossi sta girando un decimo più veloce di Lorenzo. Dovizioso è staccato di 2,7 secondi. Pedrosa sta recuperando terrendo su Dovizioso.
Giro 11/24: Problema tecnico per Andrea Iannone. Pedrosa è arrivato su Dovizioso e lo passa subito.
Giro 12/24: Pedrosa è il più veloce in pista. Sale a 3,6 secondi il vantaggio di Lorenzo su Rossi. Pedrosa ha 3,7 secondi da Rossi.
Giro 13/24: Pedrosa è l’unico pilota sotto il muro dell’1’56.
Giro 14/24: Pedrosa continua a spingere: + 2,7 secondi da Rossi. Cade Viñales.
Giro 15/24: Pedrosa si avvicina a Rossi: il distacco è sceso a 1,6 secondi. Pedrosa velocissimo è quasi su Rossi: solo 6 decimi tra i due.
Giro 16/24: Pedrosa è arrivato su Rossi. Pedrosa infila con decisione Rossi e mette nel mirino Lorenzo.
Giro 17/24: Tra Lorenzo e Pedrosa ci sono 2,7 secondi. Pedrosa guadagna decimi ad ogni settore.
Giro 18/24: Scende sotto il secondo il distacco di Pedrosa da Lorenzo. Anche Rossi si sta facendo tirare da Pedrosa. Pedrosa è arrivato anche sul Lorenzo. Pedrosa esce forte e sorpassa Lorenzo. Ora però Rossi è a 1,3 secondi da Lorenzo.
Giro 19/24: Rossi è a soli 8 decimi da Lorenzo. Rossi si è fatto sotto a Lorenzo.
Giro 20/24: Lorenzo arriva leggermente lungo e Rossi lo sorpassa senza difficoltà. Pedrosa ha un enorme vantaggio: +3,9 secondi. Lorenzo è staccato di 2 secondi da Rossi. Intanto Marquez ha recuparato Dovizioso.
Giro 21/24: Marquez sorpassa Dovizioso e sale in quarta posizione. Lorenzo, invece, ha un ritardo di 3,8 secondi dal suo compagno di squadra.
Giro 22/24: Classifica provvisoria: Pedrosa, Rossi, Lorenzo, Marquez, Dovizioso, Smith, Crutchlow, Nakasuga, Barbera, Redding.
Giro 23/24: Smith e Crutchlow sono in bagarre per la sesta posizione.
ULTIMO GIRO: Pedrosa ha un mega vantaggio di 7,7 secondi su Rossi, che a sua volta ha 3,2 secondi su Lorenzo. Cade Pol Espargarò. Pedrosa arriva sul traguardo e vince. Rossi chiude 2° davanti a Lorenzo.
 

PRIMA VITTORIA DEL 2015

In Giappone, dopo una splendida gara con recupero su bagnato, Dani Pedrosa torna sul gradino più alto del podio (era da Brno 2014 che non vinceva) e conquista la prima vittoria del 2015 (50esimo successo in carriera, solo 8 piloti possono vantare di questo traguardo) sulla pista di Casa Honda. Alle sue spalle, Valentino Rossi riesce a gestire meglio le gomme di Lorenzo e negli ultimi giri riesce a passare in seconda posizione. Ora il “Dottore” ha 18 punti di vantaggio sul suo avversario. Basteranno per arrivare al decimo titolo?
Fuori dal podio il giovane Marc Marquez, in difficoltà con la mano recentemente fratturata. Dovizioso chiude in quinta posizione. Il prossimo appuntamento con il Motomondiale è per il 18 ottobre sul circuiti di Phillip Island in Australia.

Aggiornamento Alex De Angelis. Queste le parole del dottor Michele Macchiagodena: “Ha avuto un trauma toracico con fratture costali bilaterali, sia a destra che a sinistra. Ma la cosa più importante è che ha avuto una contusione polmonare: cioè una sofferenza del polmone che bisognerà controllare nei prossimi giorni affinchè non sviluppi un’insufficienza respiratoria o un’infezione. Ha riportato anche la frattura di 5 vertebre dorsali, di cui 3 sembrano interessare il corpo della vertebra. Bisogna esser sicuri che queste fratture non siano instabili, altrimenti possono creare una lesione del midollo, e causare un danno neurologico che, per il momento, non c’è. In caso contrario si ricorrerà a un intervento chirurgico; inoltre, ha una frattura lombare, mentre l’addome per il momento sembra ok”.

Ultimo comunicato del team Iodaracing: "Alex De Angelis ha passato una notte tranquilla all’ospedale Dokkio di Mibu. Le sue condizioni sono stabili. Il pilota è sedato al fino di non fargli sentire il dolore per le fratture alla schiena. In questo momento viene sottoposto ad u’ulteriore TAC per evitare problemi agli organi interni, Alex rimarrà ricoverato in Giappone per tutto il tempo necessario, poi sarà organizzato il trasferimento in Italia.
Al momento Iodaracing non ha un sostituto per De Angelis, ma stiamo lavorando per trovare una soluzione fino al termine della stagione. Seguiranno maggiori informazioni. Grazie a tutti per essere così vicini ad Alex in questo momento
".
 

MOTOMONDIALE MOTOGP 2015, MOTEGI - CLASSIFICA GARA

Pos. Pilota Nazione Moto Tempo e distacchi
1 Dani PEDROSA SPA Honda 46'50.767
2 Valentino ROSSI ITA Yamaha +8.573
3 Jorge LORENZO SPA Yamaha +12.127
4 Marc MARQUEZ SPA Honda +27.841
5 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati +35.085
6 Cal CRUTCHLOW GBR Honda +37.263
7 Bradley SMITH GBR Yamaha +37.667
8 Katsuyuki NAKASUGA JPN Yamaha +44.654
9 Hector BARBERA SPA Ducati +48.572
10 Scott REDDING GBR Honda +50.121
11 Aleix ESPARGARO SPA Suzuki +1'00.535
12 Takumi TAKAHASHI JPN Honda +1'01.211
13 Nicky HAYDEN USA Honda +1'11.261
14 Yonny HERNANDEZ COL Ducati +1'13.896
15 Mike DI MEGLIO FRA Ducati +1'15.421

MOTOMONDIALE MOTOGP 2015 - CLASSIFICA GENERALE

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Valentino ROSSI Yamaha ITA 283
2 Jorge LORENZO Yamaha SPA 265
3 Marc MARQUEZ Honda SPA 197
4 Andrea IANNONE Ducati ITA 172
5 Dani PEDROSA Honda SPA 154
6 Bradley SMITH Yamaha GBR 152
7 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 150
8 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 98
9 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 93
10 Pol ESPARGARO Yamaha SPA 88
11 Aleix ESPARGARO Suzuki SPA 81
12 Maverick VIÑALES Suzuki SPA 74
13 Scott REDDING Honda GBR 73
14 Yonny HERNANDEZ Ducati COL 49
15 Hector BARBERA Ducati SPA 30
23 Michele PIRRO Ducati ITA 8
27 Alex DE ANGELIS ART RSM 2

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA