Patentino per i ciclomotori: l’esame pratico da marzo

Dalla fine di marzo cambiano le regole: per ottenere il patentino che abilita alla guida dei ciclomotori servirà l’esame di guida

Patentino per i ciclomotori: l’esame pratico da marzo

Se ne parla dal 2009 ma ora sembra giunto il momento: per ottenere l’abilitazione alla guida dei ciclomotori (il cosiddetto patentino) sarà necessario superare anche una prova pratica, oltre a quella di teoria, già obbligatoria.

 

L’introduzione di questa norma è stata ritardata dal 19 gennaio, inizialmente previsto, al 31 di marzo: questo slittamento è diventato necessario a causa della mancanza di un regolamento attuativo (il testo che spiega le modalità con cui deve essere realizzato l’esame).

 

E, visto che ancora non c’è chiarezza su chi si occuperà di organizzare l’esame pratico, i vari attori si contendono la partita, ognuno per motivi propri. Le scuole guida per mettere le mani su un bacino di potenziali clienti enorme, l’Ancma chiedendo che “non sia una barriera all’ingresso nel mondo delle due ruote”.

 

Non appena saranno comunicate le modalità vi informeremo; al 31 marzo non manca poi molto.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA