Operato Simoncelli, la mano destra è dolorante e salterà le prove del venerdì in Qatar

Marco è stato operato in artroscopia alla mano destra per ridurre la frattura allo scafoide che si è procurato cadendo mentre si preparava fisicamente, girando con una moto da cross. L’intervento è stato fatto dal dottor Oliviero Soragni, seguito dal dottor Claudio Costa nell’Ospedale di San Marino, in anestesia locale. Tutto bene, ma la mano è dolorante e Supersic salterà le prove di venerdì.

Operato simoncelli, la mano destra è dolorante e salterà le prove del venerdì in qatar


San Marino 7 aprile 2009 – Marco Simoncelli è stato operato in artroscopia alla mano destra per ridurre la frattura allo scafoide che si è procurato cadendo mentre si preparava fisicamente, girando con una moto da cross. L’intervento è stato fatto dal dottor Oliviero Soragni, seguito dal dottor Claudio Costa nell’Ospedale di San Marino, in anestesia locale. Dopo l’intervento ha parlato il Dott. Costa: “L’operazione è andata benissimo. Abbiamo inserito la vite, con l’apposita procedura ed è andato tutto per il meglio. Abbiamo operato Marco in tempi brevi, con il trauma ancora fresco, per questo motivo siamo molto ottimisti sul suo recupero che sarà sicuramente molto veloce. La tecnica utilizzata permette una ripresa molto repentina dell'attività sportiva poiché con la vite in titanio che abbiamo inserito in artroscopia la frattura è già stabilizzata. Marco Simoncelli in questo momento ha solo il polso gonfio e sente dolore, ma questo è dovuto alla caduta”. Secondo il dottor Costa: “Il polso e la mano destra sono fondamentali per la guida di una moto da corsa, e sarà solo la grande volontà di questo campione a decidere l'opportunità di correre in Qatar”. Insomma sarà Supersic a doversela giocare in base alla sua resistenza fisica, perché, a quanto pare, dal punto di vista dei suoi medici non ci sono opposizioni. Gli servirà solo l’autorizzazione della commissione medica dei Gran Premi. Marco partirà giovedì per il Qatar e se non dovesse riuscire a correre, seguirà, comunque, la sua squadra fino al GP del Giappone che si terrà il 26 aprile.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA