Nuovo SYM MMBCU, moderno e accattivante

Arriva dalla taiwanese SYM questo nuovo scooter pensato per il commuting cittadino, caratterizzato da linee affilate e sportive e spinto da un motore da 150 cc che promette di essere parco nei consumi

1/5

Il tragitto casa-lavoro e lavoro-casa diventa un’impresa sempre più ardua per chi, specie nelle grosse città, deve muoversi negli orari di punta attraversando le arterie principali che collegano i diversi quartieri. Oltre ai mezzi pubblici, spesso affollati e mal connessi fra loro, la soluzione all’auto che meglio racchiude praticità, comodità e prezzo d’acquisto contenuto è lo scooter. Sul mercato ce n’è davvero di tutti i tipi, dai piccoli cinquantini ai maxi-scooter adventure, ma per chi macina km in città attraversando brevi tratti di tangenziale e non ha bisogno di potenze esagerate, gli scooter da 150 a 300 cc sono la soluzione ideale. La casa taiwanese SYM ha recentemente presentato nei mercati asiatici di Cina e Taiwan l’ MMBCU, uno scooter che si contraddistingue subito per le linee aggressive e spigolose del frontale e delle carene laterali, che richiamano le forme delle moto sportive.

Di lui non sappiamo ancora molto, se non che è spinto da un propulsore da 150,8 cc la cui potenza non è ancora stata resa nota dalla Casa, ma dovrebbe essere di poco superiore a quella dei 125 europei, quindi 15 cv, e avere consumi davvero contenuti.

Per quanto riguarda la ciclistica troviamo un telaio in acciaio a cui sono abbinate una forcella a steli tradizionali e un monoammortizzatore posteriore centrale regolabile nel precarico. Per offrire sicurezza in tutte le condizioni di guida l’MMBCU è dotato di controllo di trazione e l’impianto frenante è sorvegliato da un ABS che agisce su entrambi i dischi. mentre i cerchi sono da 13” e calzano pneumatici stradali.

Sotto la sella è presente un vano con capacità di 28 litri in cui, secondo SYM, è possibile riporre un casco integrale. Troviamo poi un sistema di luci Full-LED, presa USB per la ricarica dello smartphone o del navigatore, un display LCD interamente digitale e nel retroscudo c’è un vano portaoggetti.

Attualmente lo scooter è commercializzato solo in Cina e Taiwan, ma probabilmente a breve verrà commercializzato in tutto il mercato asiatico. Ancora da definire il prezzo.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA