SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Nuovo regolamento MotoGP 2012

Approvato il nuovo regolamento tecnico e sportivo per la MotoGP. Sarà in vigore dal 2012.

Nuovo regolamento motogp 2012

Brno (REPUBBLICA CECA) 16 agosto 2010 – Arriva il nuovo regolamento della MotoGP, che entrerà in vigore a partire dal 2012. La novità principale riguarda le modifiche tecniche, che erano state già annunciate in seguito alla seduta della Commissione Gran Premi tenutasi lo scorso 17 febbraio: la cilindrata delle moto potrà arrivare al massimo di 1.000 cc, con un limite regolamentare dell’alesaggio fissato a 81 mm. Il regolamento vincola anche l’architettura costruttiva dei motori: non potranno superare i quattro cilindri. Così Honda non potrà recuperare almeno parte dei progetti della vecchia RC211V che, quando si correva con i propulsori di 1.000 cc, utilizzava un motore con schema cinque cilindri a V, prima della riduzione della cilindrata a 800 cc, da cui è nata la successiva RC212V. Il peso minimo dovrà essere di 150 kg, fino a 800 cc, e di 153 kg oltre gli 800 cc. Questa distinzione presente nel regolamento lascia intendere che le 800 cc potrebbero gareggiare insieme con le 1.000 cc. Ciascun pilota potrà utilizzare sei motori ed i serbatoi del carburante potranno avere una capacità massima di 21 litri.

 

Regole sportive

 

- Per i test dopo gara della durata di un giorno, per ciascun pilota sono fissati limiti nel numero e nella tipologia di mescola delle gomme. In totale i piloti potranno utilizzare otto coperture slick così divise: all’anteriore due della tipologia A e due della tipologia B, al posteriore due della tipologia A e due della tipologia B.

- In tutte le sessioni di prova, saranno ammessi un massimo di quattro pneumatici da bagnato: due rain standard all’avantreno e due al retrotreno.

- I piloti potranno utilizzare un treno di gomme, una davanti e una dietro, fornito al team per la gara o la sessione di test precedente. Queste coperture potranno essere nuove, oppure usate, ma in quest’ultimo caso non dovranno essere state smontate dai cerchi e la scuderia dovrà comunicare al fornitore delle gomme, quale treno intenda tendersi, se volesse tenere delle gomme, dopo l’ultimo evento o entro due ore dal termine della gara.

 

Deroga al regolamento sportivo

 

I Costruttori della MotoGP iscritti al Mondiale che non abbiano vinto almeno due gare asciutte nel 2008 e nel 2009 potranno utilizzare nove motori, anziché sei.

 

L.M.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA