SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Nuovo regolamento FIM: dal 2012 motori 1.000 cc 4 tempi per la MotoGP

“A partire dal 2012 la MotoGP presenterà una cilindrata fino a 1.000 cc, fino a quattro cilindri e con il diametro massimo di 81 m”: lo dice il patron della Dorna, Carmelo Ezpeleta.

Nuovo regolamento fim: dal 2012 motori 1.000 cc 4 tempi per la motogp


Milano 14 dicembre 2009 – “A partire dal 2012 la MotoGP presenterà una cilindrata fino a 1.000 cc, fino a quattro cilindri e con il diametro massimo di 81 mm, che è una novità molto importante perché definisce molti più aspetti a livello di motore”. Sono le parole con cui Carmelo Ezpeleta, patron della Dorna (nella foto), la società organizzatrice del Motomondiale, annuncia che la Commissione Gran Premi ha deliberato il nuovo regolamento per la MotoGP, nel corso della riunione tenutasi lo scorso venerdì 11 dicembre, a Mies (Svizzera). Tale regolamento sarà in vigore dal 2012 e riporterà la cilindrata dall’attuale 800 alla 1.000 cc, come era prima del 2007. I propulsori saranno a quattro tempi. Si era già discusso della possibilità di ripristinare una cilindrata più elevata per la Classe regina, durante il Gran Premio di Indianapolis del 30 agosto. Adesso è una certezza. Della Commissione Gran Premi fanno parte Carmelo Ezpeleta, Claude Danis (FIM), Herve Poncharal (presidente della IRTA, Associazione dei Team) e Takanao Tsubouchi (MSMA – Associazione dei Costruttori). Erano presenti al tavolo della decisione anche Vito Ippolito (presidente Federazione Motociclistica Internazionale) e Ignacio Verneda (direttore sportivo della FIM). Ha aggiunto Ezpeleta: “Prima dell’inizio del campionato 2010 ci saranno due ulteriori riunioni per definire il resto delle specifiche per la nuova classe”. Vito Ippolito ha così commentato il futuro della massima serie iridata: “Per quanto riguarda il regolamento MotoGP abbiamo approvato una linea che si baserà su specifiche tecniche quali la cilindrata che sarà di 1000 cm cubici, il diametro dei pistoni, che sarà al massimo di 81mm, e i quattro cilindri. Da qui si svilupperanno il resto dei regolamenti. Quanto stabilito entrerà in vigore nel 2012, ma già dal prossimo anno saranno a disposizione i regolamenti specifici di questo nuovo motore”. È la quarta volta nella storia del Motomondiale che si assiste ad un cambiamento del regolamento sportivo rivoluzionario per la serie: in precedenza, nel 2002, la 500 cc a due tempi fu sostituita dalla 990 cc a quattro cilindri. Nel 2007, fu introdotta la 800 cc, che rimpiazzò la 990 cc. Quest’anno è stato inserito fra le regole il contingentamento dei motori, che sarà in vigore anche nella prossima stagione 2010, quando i piloti potranno utilizzare solo sei propulsori.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA