02 December 2016

Chi sarà il presidente FMI dopo Sesti? Ecco chi sono i candidati

Il presidente della Federazione Motociclistica Italiana, Paolo Sesti, è a fine mandato e l’11 dicembre ci saranno le elezioni per scegliere il suo successore alla guida della FMI. Tre i candidati a ricoprire il ruolo di Presidente Federale: Giovanni Copioli, Fabio Larceri e Andrea Vignozzi. I nomi dei candidati per tutte le cariche

TEMPO DI VOTAZIONI

Il prossimo 31 dicembre si chiude il ventennio di Paolo Sesti al comando della Federazione Motociclistica Italiana. Per questo, domenica 11 dicembre a Roma si riunirà la 73esima Assemblea Nazionale Ordinaria della FMI, durante la quale si terranno le elezioni per scegliere il suo successore.
Tre i candidati a ricoprire il ruolo di Presidente Federale: gli attuali Vice Presidenti Giovanni Copioli e Fabio Larceri e il Presidente del Comitato Regionale (Co-Re per gli addetti ai lavori) FMI Toscana Andrea Vignozzi. In fondo all’articolo trovate la biografia dei tre candidati; per conoscere le loro intenzioni e le loro idee non perdetevi Motociclismo di dicembre, dove trovate una lunga intervista che ci svela tutti i loro programmi.
 
Ora, in vista delle elezioni, il Tribunale Federale si è riunito per ammettere le candidature alle cariche elettive FMI. Ecco i nomi dei canditati ammessi a ricoprire i vari ruoli (in ordine alfabetico per carica):
 
Presidente Federale
  • Giovanni Copioli - 315 candidature valide
  • Fabio Larceri - 161 candidature valide
  • Andrea Vignozzi - 122 candidature valide
 
Consigliere Federale - Affiliati Nord
  • Vittorio Angela - 41 candidature valide
  • Gian Carlo Cavina - 46 candidature valide
  • Luigi Favarato - 20 candidature valide
  • Sergio Gasparini - 28 candidature valide
  • Marco Marcellino -  31 candidature valide
  • Sandra Meret - 23 candidature valide
  • Massimiliano Regazzi - 24 candidature valide
  • Pierluigi Rottigni - 20 candidature valide
  • Armando Sponga - 39 candidature valide
  • Marco Tognoli - 22 candidature valide
 
Consigliere Federale - Affiliati Centro
  • Giuseppe Bartolucci - 55 candidature valide
  • Franco D’Ambrosio - 26 candidature valide
  • Roberto Nesticò - 25 candidature valide
  • Enzo Tempestini - 23 candidature valide
  • Ettore Marco Pirisi - 24 candidature valide
 
Consigliere Federale - Affiliati Sud
  • Rocchino Lopardo - 67 candidature valide
 
Consigliere Federale – Licenziati
  • Mario Bagli - 21 candidature valide
  • Fabio Lenzi - 26 candidature valide
  • Alessandro Maccioni - 29 candidature valide
  • Mauro Zecchi - 15 candidature valide
 
Consigliere Federale - Tecnici
  • Angelo Raffaele Prisco - 35 candidature valide
  • Saverio Sciacca - 7 candidature valide 
Risultano inoltre candidati alla carica di Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti i seguenti nominativi:
  • Pier Giuseppe Agostini
  • Francesco Brandi
  • Gianpiero De Simone
  • Matteo Frisacco
  • Vincenzo Maddalo
  • Enzo Magnarella

GIOVANNI COPIOLI

Nato a Riccione (RN), 55 anni, tesserato e consigliere del Motoclub “Celeste Berardi” e pilota di fuoristrada (forse l’unico vicepresidente della storia della FMI con licenza agonistica in tasca, dice). Ha sempre corso l’italiano Motorally fino al 2012. Quest’anno una mezza gara, più per stare con gli amici che per altro. Avvocato nella vita, motociclista dalla nascita (passione trasmessa dal nonno, n°1 della Federazione Moto di San Marino). Eletto al Consiglio federale nel 2004, rieletto nel 2008 e presidente della neonata Commissione sviluppo attività sportive, che ha introdotto la tessera Hobby Sport e messo in moto i bambini: 2.000 il primo anno, 8-9.000 oggi. Dal 2012 è vicepresidente federale.

FABIO LARCERI

Nato a Bobbio (PC), 59 anni, nella vita ha fatto il presidente di moto club, per 10 anni è stato vicepresidente del Comitato Regionale Emilia Romagna, poi team manager per 4 anni e per altri quattro responsabile del settore tecnico dell’Enduro, e ancora il capo spedizione in diverse Sei Giorni di Enduro, tra le più antiche manifestazioni sportive per Nazioni, e ha ricoperto il ruolo di Consigliere federale per 16 anni e il vicepresidente per altri 12, nello stesso periodo è stato presidente del Settore tecnico. Ha poi organizzato gare e fatto mille altre cose. Per Larceri “vita vera” e FMI si sovrappongono in oltre 40 anni dedicati alla motocicletta.

ANDREA VIGNOZZI

Nato a Prato (PO), 56 anni, giù dalla moto è imprenditore agricolo e immobiliare. Comincia col motocross a 14 anni ed è tuttora “motociclista operativo”. Ha interrotto tra i 20 e i 30 anni causa studio e lavoro. Quando ricomincia a gareggiare, nota troppe differenze, soprattutto negli impianti. Si appassiona alla battaglia per riaprire gli impianti chiusi per questioni burocratico-amministrative, spesso riuscendoci. Nel 2000 entra in Federazione, inizialmente come Delegato provinciale, poi come segretario del Comitato regionale fino al 2009. Nel 2010 viene eletto Presidente del Co-Re Toscana, dove, spiega, ha “reso la gestione meno verticistica, assecondando i Motoclub”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA