Nuove Indian 2014: il grande capo è tornato

Tre versioni per la nuova Chief, cavallo di battaglia dell’azienda USA rivitalizzata da Polaris. Il motore, raffreddato ad aria, riprende le linee del passato ed eroga ben 161 Nm a soli 3.000 giri. In vendita da settembre

Nuove indian 2014: il grande capo è tornato

Eccola la nuova Indian Chief. Dopo una lunga gestazione, oltre due milioni di km di test (e qualche anticipazione), si è svelata a Sturgis, in occasione del grande raduno nello stato del Dakota e sarà disponibile da settembre. Tre le versioni: Classic, Vintage (con la sella e le borse in pelle e il parabrezza smontabile) e Chieftain da granturismo (con la abbondante carenatura anteriore che integra un grande parabrezza e strumentazione automobilistica, oltre ad avere le borse rigide). Una moto certamente differente dalla concorrenza Harley-Davidson, non fosse altro per la linea che riprende quelle originali delle Chief del secondo dopoguerra, con i grandi parafanghi che quasi occultano le ruote carenando i dischi freni da 300 mm (qui la mega gallery). Generosa la dotazione di serie con ABS, cruise control, avviamento senza chiave, il cruscotto sopra il serbatoio da 20,8 litri (per la Classic e la Vintage), tante cromature sapientemente distribuite e gomme con fascia bianca calzate da ruote a raggi (in lega per la Chieftain). In tutte queste novità, non può mancare il tradizionale indiano sul parafango anteriore.

 

MOTORE SUPERCOPPIA!

Tutte e tre le Indian sono equipaggiate con il nuovo motore bicilindrico a V longitudinale di 49° ispirato esteticamente a quello delle Indian degli anni Quaranta. È il Thunder Stroke 111, che ha fatto la sua prima apparizione sul prototipo “Spirito of Munro”.  Raffreddato ad aria con l’aggiunta dell’olio che va a togliere il calore da teste e cilindri. Corsa lunga (101 mm l’alesaggio, 113 la corsa), ha cilindrata di 1.811 cc (111 pollici cubici, appunto), per avere una mostruosa coppia di 161 Nm a soli 3.000 giri. Con un regime massimo di soli 5.500 giri. Due le valvole per cilindro mosse da una terna di assi a camme oltre ad aste e bilancieri. Il cambio a sei rapporti è in blocco con la primaria ad ingranaggi e la frizione in bagno d’olio, trasmissione finale a cinghia dentata. Ovviamente accensione ed iniezione sono elettroniche con il corpo farfallato da 54 mm di diametro, che respira attraverso il telaio che convoglia l’aria all’arbox.

 

CICLISTICA (PARZIALMENTE) ATIPICA

Anche il telaio è differente dai vari schemi delle moto americane perché è una struttura in lega leggera che viene integrata dal motore e da due bretelle che partono dal cannotto di sterzo. Le sospensioni sono tradizionali con la forcella che ha steli da 46 mm di diametro e una escursione di 119 mm. Per la sospensione posteriore un forcellone tradizionale che aziona un monoammortizzatore. Le ruote sono da 16 pollici con pneumatici adeguati alla linea di questa cruiser.

 

TRE VERSIONI

Quella che fa da base a tutte e tre è la Classic ed è lunga 2.630 mm e pesa a pieno di carburante 370 kg. La Vintage è caratterizzata dalla stessa linea e in più aggiunge una sella in pelle e borse dello stesso materiale oltre a un parabrezza che si smonta senza attrezzi e in pochi minuti. Differisce dalla Classic anche per il peso (più 7 kg) degli accessori. La Chieftain ha il grande parabrezza ma differisce anche nella minore inclinazione del cannotto di sterzo (da 29 a 25°) per avere maggiore agilità nella guida. Nella carenatura, solidale con la forcella, anche un completo impianto radio che si basa anche sul protocollo Bluetooth per dialogare con uno smartphone. Non manca la strumentazione completa e mista analogica/digitale, con sistema di monitoraggio della pressione delle gomme; ci sono poi le borse rigide posteriori con comando di apertura remota, che possono contenere gli speaker optional dell’impianto audio. Tutto questo ben di Dio fa salire il peso a 385 kg,

 

PREZZI

Chiaramente i prezzi si intendono “a partire da”, dato che queste moto, come tutte le custom, hanno a disposizione un catalogo accessori sterminato. Ecco quanto costano negli USA le nuove Indian

 

  • Indian Chief classic: 18.999 dollari (prezzo suggerito dal costruttore)
  • Indian chief Vintage: 20.999 dollari (prezzo suggerito dal costruttore)
  • Indian Chieftain: 22.999 dollari (prezzo suggerito dal costruttore)

 

A titolo puramente informativo, al cambio attuale farebbe rispettivamente 14.305 euro per la Classic, 15.810 euro per la Vintage, 17.317 euro per la Chieftain. A queste cifre andrebbero ovviamente aggiunte le spese di importazione, l’omologazione, eventuali tasse, ecc.

 

ACCESSORI

La lista di accessori è interminabile, a tal punto che la Casa ha previsto delle sezioni dedicate sul sito ufficiale, dei veri e propri configuratori per customizzare virtualmente le nuove Chief. Cliccate qui per accedere a queste pagine. Tra gli accessori, si sprecano i dettagli cromati, borse e contenitori vari, parabrezza e deflettori, barre di protezione, dettagli in pelle in perfetto cow boy style. E poi scarichi after market, selle, schienali, manubri, specchi e pedane; sistemi antifurto e dispositivi audio e multimedia…  Nella gallery alcuni esempi di Chief accessoriate.

 

DATI TECNICI DICHIARATI

Motore: bicilindrico a V longitudinale di 49°, raffreddato ad aria e olio con distribuzione a tre assi a camme di comando delle aste e dei bilancieri, due valvole per cilindro, alesaggio x corsa 101x113 mm, cilindrata 1,811 cc, rapporto di compressione 9,5:1, contralbero antivibrazioni, iniezione elettronica con corpo farfallato da 54 mm di diametro, coppia massima 161,6 Nm a 3.000 giri. Trasmissione primaria ad ingranaggi, frizione a dischi multipli in bagno d’olio, cambio a 6 rapporti, trasmissione finale a cinghia dentata.

Telaio: monotrave superiore in fusione di lega leggera, Cannotto di sterzo inclinato di 29° (25° Chieftain), avancorsa 155 mm (150 mm Chieftain) forcella teleidraulica con steli da 46 mm di diametro ed escursione 119 mm, sospensione posteriore con monoammortizzatore regolabile nel precarico, escursione 94 mm. Doppio freno a disco anteriore da 300 mm di diametro e pinze a quattro pistoncini, disco posteriore da 300 mm di diametro e pinza a doppio pistoncino, sistema ABS.

Dimensioni in mm e peso:  lunghezza 2.630, larghezza 1.012, altezza 1.176, altezza sella 660, interasse 1.730, altezza minima da terra 140. Capacità serbatoio 20,8 litri. Peso con pieno carburante 370 kg, 379 kg Vintage, 385 kg Chieftain. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Ultimi articoli