Nuove Honda CTX700 e CTX700N

Con uno stile che eredita i concetti della Gold Wing e della DN-01, le due nuove Honda nate per gli USA sfruttano la tecnica della famiglia NC700. Comfort, guidabilità, economia, tecnologia e stile: arrivano anche in Europa, presentazione a Eicma 2013

Honda CTX700 e CTX700N

L’ International Motorcycle Show di Chigago è l’evento scelto da Honda per svelare due interessanti novità, le nuove CTX700 e CTX700N che, ed è la notizia che più ci interessa, verranno commercializzate anche in europa, come dimostra la prossima presentazione a Eicma 2013. Prima di scoprirne le caratteristiche tecniche, andate alla gallery e guardate questo video, poi riprendiamo il discorso.

Interessante il concetto di "Comfort Technology Experience", vero? Il fatto che la Honda abbia inizialmente pensato al mercato americano si riconosce nello stile, dove si possono riconoscere i tratti con cui la Honda caratterizza le proprie proposte riservate agli USA, e in particolare si colgono reminescenze Gold Wing e DN-01, nonché NC700S. Quindi il tipico “design orizzontale” declinato in due modelli differenti esteticamente e come target: la nuda CTX700N e la versione semicarenata. In entrambi i casi il look generale è abbastanza “cruiser”, con vari dettagli che distinguono le due moto al di là delle differenze macroscopiche. Ad esempio le maniglie per il passeggero o un manubrio più alto per la carenata, oltre a differenti convogliatori laterali. In comune hanno invece le pedane avanzate e la sella a doppio livello. I colori disponibili sono il rosso e il nero.

 

CONSUMI BASSISSIMI
E poi ovviamente la tecnica. Il motore è il compatto bicilindrico di 670 cc coi cilindri inclinati in avanti di 62°, alimentato a iniezione, raffreddato a liquido e con distribuzione monoalbero a 8 valvole. La potenza dichiarata è di 35 kW, giusti giusti per i neo patentati A2, come sui modelli europei della famiglia NC700. Anche nel reparto trasmissione torna un concetto conosciuto: l’alternativa tra cambio tradizionale e l’automatico a doppia frizione DCT azionabile anche manualmente, con il DCT come dotazione di serie. Un reparto motore/trasmissione facile da gestire e dall’erogazione votata alla coppia. Senza parlare dei consumi notoriamente bassi di questo motore: con le versioni NC700, noi abbiamo verificato strumentalmente percorrenze nell’ordine dei 28 km/litro a 130 km/h

 

COMFORT E MANEGGEVOLEZZA
Il telaio in acciaio a diamante è mutuato dalla serie NC, ma ha un nuovo telaietto posteriore grazie al quale l’altezza sella è contenuta in 720 mm. L’interazze di 1.530 mm e l’impianto frenante con ABS di serie per la versione DCT contribuiscono a delineare una situazione generale che promette comfort di seduta (per pilota e passeggero), maneggevolezza (baricentro basso), piacere in viaggio e sicurezza. Il tutto in città e su distanze più lunghe.

 

PERCHÉ ANCHE DA NOI

Nessuna informazione per il prezzo e la disponibilità, ma Honda conferma che in Europa le CTX700 arriveranno, precisamente saranno presentate al Salone di Milano 2013. I motivi sono ben spiegati dalla Casa giapponese: le versioni DCT delle NC700 hanno visto aumentare i consensi con grande progressione tra aprile 2012 allo stesso mese del 2013 (dal 10 al 44% sul totale di NC700 vendute), ma anche la Crosstourer ha convinto più col cambio a doppia frizione che con la trasmissione "normale (dal 25 al 70% sulle vendite totali di Crosstourer da febbraio 2012 a febbraio 2013). La tecnologia Honda sembra quindi piaceere, ed è normale che la Casa abbia deciso di lanciare anche in europa 2 modelli inizialmente nati per gli USA. Interessante anche un'altra informazione apparentemente marginale: l'Ala Dorata dichiara che le CTX saranno solo "alcuni" dei nuovi modelli che verranno lanciati a Milano. Aspettiamo con curiosità (magari arriva anche la nuova maxi sportiva di cui si parla da tempo?).

 

Le caratteristiche in pillole

-         Motore a corsa lunga (alesaggio/corsa 73 mm x 80 mm) con albero motore ad alta inerzia

-         Cilindri inclinati in avanti di 62°

-         Distribuzione 8 valvole monoalbero in testa

-         Erogazione ricca ai bassi e medi regimi

-         Contralbero anti vibrazioni (ma la Honda dice che rimangono quelle piacevoli)

-         Cambio manuale o DCT a doppia frizione per la CTX700N (modalità manuale con pulsanti al                 manubrio o automatica S - sport o D - normale)

-         Telaio a diamante in acciaio

-         Forcella da 41 mm di diametro

-         Impianto frenante con ABS di serie per le versioni DCT

-         Capacità serbatoio carburante di 12 litri

-         Vano porta oggetti sotto la cover del serbatoio

-         Altezza sella di 720 mm

Accessori e scheda tecnica

Accessori

Parabrezza alto (solo versione carenata)

Manopole riscaldate  

Borse laterali (anche in tinta)

Portapacchi

Schienalino

Puntale

Presa di corrente

Copertura cilindri cromata

Porta targa cromato

 

Scheda tecnica

Motore

Tipo: bicilindrico in linea frontemarcia

Raffreddamento: liquido

Cilindrata: 670 cc

Alesaggio per corsa: 73 mm x 80 mm

Compressione: 10,7:1

Potenza: 35 kW

Distribuzione: monoalbero in testa a 4 valvole per cilindro

Alimentazione: iniezione con corpo farfallato da 36 mm

Transmissione: manuale a 6 marce (CTX700N) / DCT a 6 marce con due modalità automatiche (S e D) e selezione manuale

Trasmissione finale: catena

Sospensioni   

Anteriore: forcella da 41mm; corsa 106,7 mm

Posteriore: Pro-Link single shock; corsa 109,2 mm

Freni  

Anteriore: disco da 320 mm con pinza a doppio pistoncino (CTX700N) / disco da 320 mm con pinza a 3 pistoncini; ABS (CTX700ND)

Posteriore: Disco da  240 mm a pistoncino singolo (CTX700N); ABS (CTX700ND)

Gomme          

Anteriore: 120/70-17

Posteriore: 160/60-17

Interasse: 1.530 mm

Angolo di sterzo: 27,7°

Avancorsa: 114 mm

Altezza sella: 720 mm

Capacità serbatoio carburante: 12 litri

Peso a secco: 178,56 kg (CTX700N) 186,77 kg (CTX700ND)

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA