14 May 2013

Nuove Honda cross 2014: CRF250R e CRF450R

Completamente inedita la 250 4T, rinnovata nel motore e nella ciclistica la 450. Ecco le nuove Honda per gli appassionati e i piloti, con la “piccola” che segue i concetti tecnici introdotti l’anno scorso dalla 450

Honda CRF250R 2014

Come ogni anno di questi tempi, le case impegnate nella produzione e nelle gare di motocross lanciano i MY per l’anno successivo. La prima a presentare i nuovi modelli enduro e cross 2014 è stata la KTM (cliccate qui) e ora è la volta di Honda. La Casa di Tokyo rinnova la propria gamma cross presentando la CRF450R rinnovata dei dettagli e la CRF250R totalmente nuova. Iniziamo ovviamente con la descrizione di quest’ultima, cliccate qui per la descrizione della CRF450R. Anzi, prima un bel video della presentazione della CRF250R..

 

 

HONDA CRF250R: FIGLIA DELLA 450

Honda è partita dalla 250 2013, plurivittorioso, quindi evidentemente valido, e hanno operato una decisa accelerazione nello sviluppo della ciclistica e del motore, al fine (ovvio) di migliorare le prestazioni, il feeling e il controllo. In parole povere: il telaio è un’inedita struttura a semi-doppio trave in alluminio, un concetto introdotto nella CRF450R MY 2013 e finalizzato alla centralizzazione delle masse; ci sono poi miglioramenti al motore per massimizzare la sfruttabilità della potenza, la coppia e il controllo dell'erogazione, con una contestuale riduzione di peso.

 

IL TELAIO

Il telaio in alluminio è affiancato dalla forcella Showa da 48 mm e da un nuovo compatto monoammortizzatore Showa, con rinnovato disegno dell’articolazione Pro-Link e azionato dal forcellone in alluminio di nuovo design: la Casa promette migliorata maneggevolezza a terra e nei salti. Il telaio in alluminio è arrivato alla sua sesta generazione e il suo progetto prevede obbiettivi importanti come migliore direzionalità e trazione, feeling e stabilità in frenata anche a velocità elevate, maggiore sensazione di leggerezza in curva. Per ottenere questi risultati, i progettisti hanno realizzato una struttura leggera (9,35 kg), con la testa di sterzo e le travi principali che si congiungono ora molto più in basso sul cannotto di sterzo, più vicino alla sezione centrale che non a quella superiore (baricentro abbassato e più efficace flessibilità torsionale del telaio: velocità superiori in curva). Le quote ciclistiche prevedono un’inclinazione del cannotto di sterzo di 27,23°, con avancorsa di 116,7 mm per un  interasse di 1.489 mm (sensazione di collegamento più diretto sulla ruota anteriore, più precisione nelle traiettorie). Grazie al baricentro più basso, i cambi di direzione sono più facili, aiutati anche dal peso in ordine di marcia e con il pieno di benzina, che è di 105,7 kg.

 

IMPERATIVO: CENTRALIZZARE!

Il motore è alloggiato molto in basso in una culla accuratamente disegnata, un'esclusiva della CRF250R e i componenti accessori sono posizionati in modo da accentrare le masse; tutti i componenti elettrici, la centralina elettronica, il condensatore, il regolatore di tensione e i cablaggi, sono più leggeri e disposti in posizione centrale sotto il corpo farfallato. I radiatori, ridisegnati e più leggeri, sono stati studiati specificatamente per la CRF250R, in modo da posizionarli  più in basso.

 

IL NUOVO MONOAMMORTIZZATORE

L'attacco superiore del monommortizzatore Showa è posizionato 14,5 mm più in basso nel telaio, perché l'ammortizzatore stesso è più corto di 14,5 mm e per questo è dotato di una molla dedicata, con nuovi livelli di smorzamento dell'estensione e della compressione accuratamente studiati (riduzione dell'inerzia di beccheggio lungo l'asse della moto e aumento della stabilità in frenata). Il nuovo forcellone in alluminio offre una maggiore rigidità grazie ad una sezione più alta nella parte anteriore e centrale (maggiore precisione nelle traiettorie e migliore trazione in uscita dalle curve). La sospensione posteriore Pro-Link è caratterizzata da nuovi rapporti di leveraggio specifici e assicura un’escursione della ruota di 312 mm. Il mono è completamente regolabile, su 17 posizioni in estensione, mentre la regolazione della compressione è separata in basse velocità (13 posizioni) e alte velocità (3,5 giri). Minori le modifiche alla forcella. La Showa USD “tradizionale” (non ad aria, insomma) con pistoni da 37 mm e regolabile sia in estensione che in compressione su 16 posizioni, riceve essenzialmente nuove tarature per adeguarle al nuovo telaio.

 

NUOVO VESTITO ERGONOMICO

Come già la CRF450R 2013, anche la CRF250R ha sovrastrutture in "configurazione triangolare", ma qui in una versione ulteriormente sviluppata, soprattutto in vista di una rinnovata ergonomia: i convogliatori, i fianchetti, la sella e il serbatoio hanno forme snelle e affusolate che offrono al pilota libertà e flessibilità nei movimenti. I punti di fissaggio delle sovrastrutture alla moto, nei punti in cui esse entrano in contatto con il pilota, sono molto rigidi, in modo da offrire una migliore sensazione di controllo e una presa più salda, nell’ottica di garantire una maggiore sensibilità e una perfetta padronanza. La capacità del serbatoio carburante è di 6,3 litri.

 

MOTORE: LO VOGLIAMO PIÙ SFRUTTABILE

Le modifiche al motore sono state finalizzate al miglioramento dell’erogazione e della sfruttabilità di potenza e coppia, nonché di un aumento prestazionale agli alti regimi. La combustione è stata resa ancora più efficiente grazie ad un pistone più compresso (il rapporto di compressione è aumentato da 13,2:1 a 13,5:1) e alla nuova forma della testata con condotti di aspirazione e scarico ridisegnati. È stato rimappato il sistema di iniezione elettronica PGM-FI ottimizzando il doppio iniettore e modificandone l'inclinazione. L'airbox, che ha le stesse specifiche della CRF450R, si combina con un filtro disegnato appositamente per la CRF250R, così come il doppio silenziatore, che contribuisce a centralizzare le masse.

 

SPECIFICHE TECNICHE

 

Motore

Tipo     Monocilindrico 4T, raffreddato a liquido, 4 valvole Unicam

Cilindrata         249cc

Alesaggio ´ Corsa       76,8 x 53,8mm

Rapporto di compressione       13,5 : 1

Potenza max    n.d.

Coppia max     n.d.

Capacità totale olio      0,85/0,75

 

Alimentazione

Carburazione   Iniezione elettronica PGM-FI

Capacità serbatoio       6,3 litri                                               

 

Impianto Elettrico

Accensione      elettronica transistorizzata

Avviamento      A pedale

 

Trasmissione

Frizione            Multidisco in bagno d’olio

Cambio            5 marce, sempre in presa

Trasmissione finale       a catena

 

Telaio

Tipo     Doppio trave in alluminio

 

Ciclistica

Dimensioni       (L´L´A)         2.181 x 827 x 1271mm

Interasse          1.489 mm

Inclinazione cannotto    27°23′

Avancorsa       116,7 mm

Altezza sella     951 mm

Altezza da terra            322 mm

Peso in o.d.m con il pieno        105,7 kg

 

Sospensioni

Tipo     Ant      Forcella rovesciata, diam. 48 mm

            Post     Monoammortizzatore Pro-Link

 

Ruote

Tipo     Ant.     A raggi, cerchio/mozzo in alluminio

            Post.    A raggi, cerchio/mozzo in alluminio

Pneumatici       Ant.     80/100-21”

                        Post.    100/90-19”

Freni

Tipo     Ant.     Disco singolo, pinza a 2 pist.

            Post.    Disco singolo, pistoncino singolo

Honda CRF450R 2014

HONDA CRF450R 2014: TUTTO CONFERMATO E MIGLIORATO

L’ammiraglia cross Honda era stata profondamente rinnovata nel MY 2013 (cliccate qui per i dettagli) quindi, da tradizione della Casa, l’anno successivo alla presentazione di un nuovo modello si procede “solo” ad un affinamento. Nel caso della 450 da cross la cosa coinvolge il motore e la ciclistica. In particolare il monocilindrico 4T con distribuzione Unicam sfrutta una nuova fasatura del sistema di iniezione elettronica PGM-FI, con aggiornamenti anche al doppio terminale di scarico e alla frizione, dotata di molle più leggere ­senza per questo perdere in affidabilità. Lo scopo di tali modifiche è assicurare un feeling ancora più diretto e sensibile con la ruota posteriore, migliorando trazione e controllo per dare al pilota una sensazione di grande aderenza. Lavorando sui condotti di aspirazione e scarico gli ingegneri motoristi responsabili dello sviluppo della CRF450R hanno inoltre migliorato la potenza agli alti regimi e le doti di allungo.

 

Il telaio in alluminio di sesta generazione resta inalterato, così come il forcellone in alluminio e il leveraggio Pro-Link della sospensione posteriore. Il set-up è stato però perfezionato sia in compressione che in estensione, mentre la forcella ha ricevuto modifiche interne per assicurare una risposta ancora più accurata.

 

CARATTERISTICHE TECNICHE

 

Motore

Tipo     Monocilindrico 4T, raffreddato a liquido, 4 valvole Unicam

Cilindrata         449,7cc

Alesaggio x corsa         96,0mm x  62,1mm

Rapporto di compressione       12,5:1

Potenza max    n.d.

Coppia max     n.d.

 

Alimentazione

Carburazione   Iniezione elettronica PGM-FI

Capacità serbatoio       6,4L

                                                 

Impianto Elettrico

Accensione      Elettronica transistorizzata

Avviamento      A pedale

 

Trasmissione

Frizione            Multidisco in bagno d’olio

Cambio            a 5 rapporti, sempre in presa

Trasmissione finale       a catena

 

Telaio

Tipo     Doppio trave in alluminio

 

Ciclistica

Dimensioni       (L´L´A)         2.191 x 827 x 1.271 mm

Interasse          1.492 mm

Inclinazione cannotto                27°

Avancorsa       116 mm

Altezza sella     953 mm

Altezza da terra            330 mm

Peso in o.d.m. con il pieno       111 kg

 

Sospensioni

Tipo     Ant.     Forcella rovesciata KYB ad aria con steli da 48mm, escursione ruota 310 mm, completamente regolabile

            Post.    Monoammortizzatore con Pro-link, completamente regolabile, corsa 133,5 mm, escursione ruota 315 mm

 

Ruote

Tipo                 A raggi, cerchi e mozzi in alluminio

Pneumatici       Ant.     80/100-21

                           Post.    120/80-19

 

Freni

Tipo     Ant.     Diam. 240 mm, profilo wave, pinza a 2 pistoncini

            Post.    Diam. 240 mm, profilo wave, pistoncino singolo

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA