Nuova MV Agusta Brutale 1000 Nurburgring 2022

È una nuova versione della maxinaked di Schiranna, sviluppata sulla base tecnica della Brutale 1000 RR da 208 CV e realizzata in partnership con il celebre circuito. È caratterizzata da cerchi in carbonio, una speciale livrea dedicata e da un “Racing kit” che ne migliora le prestazioni. Verrà realizzata in serie limitata

1/53

MV Agusta Brutale 1000 Nurburgring 2022

1 di 3

MV Agusta presenta la Brutale 1000 Nurburgring 2022, una nuova versione della maxinaked di Schiranna, basata sulla base tecnica della 1000 RR con omologazione Euro 5 con il suo quattro cilindri in linea di 208 CV di potenza, realizzata in partnership con il celebre circuito. Questo nuovo modello beneficia, però, di una serie di interventi che si sono concentrati su ciclistica e dotazione tecnica.

Troviamo, ad esempio, cerchi in carbonio BST: in questa versione il mozzo ricavato dal pieno è ancora più leggero e rigido. Un altro elemento che caratterizza la MV Agusta Nürburgring è racchiuso nel “Racing kit” a corredo di ciascun esemplare, che comprendo lo scarico in titanio, sviluppato sulla base dell’esperienza Superbike dal partner Arrow. Invece del consueto schema 4-in-1 in questo caso per scelta tecnica è stato realizzato un 4-in-2 (con l’accoppiata dei cilindri 1-2 e 3-4), con il collettore primario molto lungo. Nel kit è inserita anche la centralina con mappa dedicata e una piccola ala con funzione deportante: ha l’aspetto di un compatto cupolino, a filo del gruppo ottico anteriore. Del kit a corredo fanno parte altri componenti come la protezione in fibra di carbonio per lo scarico e il copri-sella del passeggero, anch’esso in fibra di carbonio. L’installazione del “Racing kit” porta la potenza massima della moto a 215 CV a 13.200 giri/min., il peso a secco passa da 183 a 177 kg.

La nuova versione della MV Agusta Brutale 1000 è caratterizzata poi da una speciale livrea dedicata su base argento metallizzato con pennellate di rosso Nürburgring.

1/48

MV Agusta Brutale 1000 Nurburgring 2022

Come detto, questa nuova versione sfrutta la base tecnica della sorella RR. Il motore è il quattro cilindri in linea di 998 cc a valvole radiali, che in questa versione Euro 5, è stato migliorato al fine di ridurre gli attriti interni. Le bielle, ad esempio, sono in titanio, così come sempre in titanio sono le valvole (sia quelle di aspirazione, sia quelle di scarico). La distribuzione è stata aggiornata con l’introduzione di una nuova fasatura degli alberi a camme. Arrivano poi nuovi ingranaggi della trasmissione primaria, e allo stesso tempo tutta la trasmissione è stata irrobustita. Anche in questa configurazione Euro 5 il motore è in grado di erogare una potenza massima di 208 CV a 13.000 giri/min., con un picco di coppia di 116,5 Nm a 11.000 giri/min. Dati che, come abbiamo visto, cambiano sulla nuova Brutale 1000 Nurburgring con l'installazione del Racing kit.

Sulla Brutale 1000 RR, la base della Nurburgring, troviamo poi una nuova piattaforma inerziale IMU, che ha consentito di affinare il funzionamento dei vari dispositivi elettronici di bordo. L’FLC (Front Lift Control) in particolare, non limita l’impennata ma la controlla. L’ABS sfrutta un nuovo modulo Continental MK100 che offre anche la funzione cornering. Ritroviamo poi launch control, cruise control e cambio elettronico EAS 3.0 che, giunto ormai alla terza generazione, vede l’introduzione di un nuovo sensore. Il nuovo cruscotto TFT 5.5” è capace di dialogare con l’MV Ride App. Il reparto sospensioni può contare su forcella a steli rovesciati da 43 mm e monoammortizzatore elettronici Öhlins. Troviamo poi ammortizzatore di sterzo Öhlins elettronico e nuove pedane pilota forgiate, studiate per offrire miglior grip. L’impianto frenante è full Brembo con pompa radiale e pinze Stylema. All’anteriore troviamo doppio disco da 320 mm con fasci frenante in acciaio e flangia in alluminio, al posteriore disco singolo da 220 mm.

1/41

MV Agusta Brutale 1000 Nurburgring 2022

La nuova MV Agusta Brutale 1000 Nurburgring, realizzata in edizione limitata (soli 150 esemplari) e numerata con una specifica targhetta posta sulla presa d’aria destra (XXX/150), è in vendita ad un prezzo di 40.140 euro c.i.m., vale a dire 7.600 euro in più rispetto alla Brutale 1000 RR standard.

Il prezzo presente in questo articolo è da considerarsi con la formula "chiavi in mano", comprensiva di "messa in strada", che Motociclismo quantifica in 250 euro.

1/8

MV Agusta Brutale 1000 Nurburgring 2022 con il "Racing kit"

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA