Ecco la nuova Moto Guzzi V100 Mandello 2022

Vi mostriamo le prime foto della Moto Guzzi V100 Mandello 2022. Si tratta di una nuova crossover stradale spinta da un motore totalmente inedito: un bicilindrico a V, con inclinazione dei cilindri di 90°, di poco più di 1.000 cc di cilindrata e con raffreddamento a liquido

1/15

Moto Guzzi V100 Mandello 2022

Vi mostriamo le prime foto della Moto Guzzi V100 Mandello 2022. Come vedete si tratta di una nuova crossover stradale, caratterizzata da un’ampia carenatura dalle linee muscolose e sinuose, che parte dalla parte anteriore arriva fin sotto alla sella del pilota. La porzione di seduta riservata al passeggero è posta, invece, leggermente più in alto.

Ma veniamo al sodo, cosa si nasconde sotto a quella carenatura? Dati tecnici non sono ancora stati diffusi, ma sappiamo per certo che la nuova Moto Guzzi V100 sarà equipaggiata con un motore totalmente inedito, nessun upgrade quindi di qualcosa di già esistente. In piena tradizione Guzzi sarà un bicilindrico a V, con inclinazione dei cilindri di 90°, di poco più di 1.000 cc di cilindrata. Questo propulsore avrà poi raffreddamento a liquido, 4 valvole per cilindro e distribuzione doppio albero a camme in testa che presumibilmente sarà comandata da un sistema misto catena/ingranaggi. Sull'inclinazione longitudinale di montaggio del motore nel telaio ancora non abbiamo informazioni, ma ciò che sappiamo è il cambio di posizionamento dei sistemi di aspirazione e scarico rispetto al V90 attuale. Il nuovo motore non avrà più l’aspirazione dietro al cilindro e lo scarico davanti, ma la prima al centro della V e i collettori di scarico che usciranno sul lato esterno dei cilindri. Così configurato, il nuovo V90 sarà in grado di erogare una potenza di poco superiore ai 110 CV. Quasi certa anche la presenza dei più recenti controlli elettronici.

Dalle foto vediamo poi trasmissione a cardano, monoammortizzatore posto in posizione laterale, forcella a steli rovesciati, cerchi da 17", doppio disco freno anteriore ad attacco radiale, manubrio alto e seduta comoda sia per il pilota che per il passeggero. Il cupolino non sembra molto protettivo, ma... le prime informazioni dicono che al crescere della velocità il plexiglass si alza automaticamente, così come le alette posizionate ai bordi della carenatura, sopra al serbatoio.

Quello che sappiamo al momento è che ci saranno due versioni della moto: l'allestimento più pregiato, con sospensioni semiattive Öhlins e impianto frenante Brembo con pinze radiali, e poi la versione standard, con sospensioni meccaniche.

Non ci resta che aspettare il 23 novembre, data di presentazione ufficiale della moto, per sapere tutti i dettagli della nuova Moto Guzzi V100 Mandello 2022.

1/15

Moto Guzzi V100 2022

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA