Moto Guzzi MGX-21: già prenotabile online

La nuova Moto Guzzi MGX-21 è la bagger secondo Mandello. Foto, video, prezzo e indirizzo per prenotarla online, con molti vantaggi per chi lo fa entro il 7 agosto. Il lancio stampa mondiale della cruiser di 1.400 cc con ruota da 21” avverrà al 76° Sturgis Motorcycle Rally (8-14 agosto)

si allarga la famiglia delle Guzzi... americane

Vista per la prima volta come concept a Eicma 2014, dopo essere stata beccata come prototipo durante i collaudi su strada, ha debuttato a Eicma 2015, affiancata dalle nuove V9 Bobber e Roamer e dalla V7 Stornello. Parliamo della Moto Guzzi MGX-21, il quinto modello nato dalla piattaforma "California 1400", dopo la California Touring (che esiste anche in versione SE), la Custom, la Audace e la Eldorado. In questo caso si tratta dell’interpretazione della Casa di mandello sul tema “bagger”, ovvero le cruiser basse e lunghe, con valigie posteriori e ruota anteriore di grande diametro. La base tecnica della “Flying Fortress” è la piattaforma “california”, con il V2 mandelliano da 1.400 cc, ma intorno cambia tutto. La moto presenta tutte le caratteristiche immancabili per questo tipo di mezzi, con la vistosa carrozzeria dotata di… bagagliaio posteriore e cupolone “batwing”. Molte sono le parti in carbonio, lasciato in nero, con la trama a vista, e contrappuntato da particolari in rosso; la ruota anteriore è rigorosamente da 21” e resa semi lenticolare da coperchi in carbonio; l’impianto di scarico ha lunghi e nerissimi terminali, che sottolineano le linee fortemente orizzontali e danno voce al motore da 120 Nm di coppia e rispettoso della normativa Euro 4. Una grande novità è la strumentazione: è ricchissima e integra il sistema di infotainment, per la prima volta su una Moto Guzzi. L’equipaggiamento è completato da tutti i dispositivi di sicurezza più evoluti, come l’ABS, il traction control regolabile ed escludibile, l’acceleratore Ride-by-Wire multimappa e il cruise control, ma ci sono ancher dispositivi brevettati, come l’inedito ammortizzatore di sterzo. Per farvi un’idea di quanto questa Moto Guzzi si stacchi dalla precedente produzione mandelliana, guardate la gallery (ci sono nuove foto con molti dettagli) e il video che segue, poi torniamo a parlare di quanto costa e dell’ultima novità che la riguarda: la possibilità di prenotarla online fin da subito.

Prenotatela online

La Moto Guzzi MGx-21 costa 24.150 euro (chiavi in mano, prezzo ottenuto sommando al prezzo franco concessionario la cifra per la messa in strada, che Motociclismo quantifica forfettariamente in 250 euro), le prime consegne sono previste alla fine di luglio e Moto Guzzi ha messo a punto una attività di prenotazione on-line che offre vantaggi esclusivi.
La prenotazione avviene attraverso le pagine del dettagliato sito dedicato prebookingmgx21.motoguzzi.com, accessibile anche da www.motoguzzi.com.
Si seguono tutte le istruzioni, si versa un anticipo di 921 euro e poi, se si sceglie di concludere l’operazione di acquisto, i clienti possono recarsi, entro il 7 agosto, presso il concessionario selezionato aderente all’iniziativa e perfezionare il pre-contratto, con la possibilità di usufruire di uno speciale piano di rateizzazione a tasso zero.
A fronte del completamento dell’operazione di prebooking, Moto Guzzi offre inoltre ai nuovi fortunati clienti di MGX-21 di vivere un’irripetibile esperienza nella fabbrica di Mandello del Lario. In occasione del classico appuntamento settembrino Moto Guzzi “Open House”, che quest’anno celebrerà i 95 anni dell’aquila lariana, i nuovi clienti di MGX-21 diventeranno protagonisti di un programma esclusivo e di un momento di celebrazione a loro totalmente dedicato.
 
Giovedì 28 luglio, nove tra i primi esemplari prodotti di Moto Guzzi MGX-21 saranno disponibili per essere ammirati e toccati con mano dal pubblico presso una selezione di altrettanti concessionari italiani aderenti all’iniziativa (l’elenco è su www.motoguzzi.it); una preview in attesa che tutti i dealer italiani ricevano la nuova Moto Guzzi all’inizio di settembre.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA