Nuova Mac Motorcycles Ruby: cafè racer dal “cuore” italiano

Il Marchio inglese ha da poco fatto il suo ingresso nel mercato con la Ruby, una cafè racer dalle linee classiche spinta da un motore tutto italiano: il monocilindrico da 600 cc della SWM. Ecco come è fatta

1/8

Mac Motorcycles è un giovane Marchio britannico nato grazie alla passione di un gruppo di amici che condividono l’intento di sviluppare moto semplici quanto piacevoli alla vista e ben fatte.

Con questi propositi è nata la Ruby, una piccola moto dalle linee classiche e tondeggianti in stile cafè racer. L’idea di produrre un modello del genere venne ad uno dei membri di Mac Motorcycles quando nel 2008 partecipò al MotoGiro d’italia e vedendo tutti gli esemplari d’epoca se ne innamorò.

Da qui iniziarono le fasi di progettazione, con la scelta del propulsore che è ricaduta sul motore SWM: il monocilindrico quattro tempi raffreddato a liquido da 600 cc con distribuzione doppio albero a camme in testa e quattro valvole capace di erogare una potenza di circa 52 CV. Lo stesso propulsore che equipaggia la SWM Super Dual X. A livello ciclistico la moto è compatta e leggera, il telaio è un monotrave a doppia culla in tubi d’acciaio a cui è abbinata una forcella a steli rovesciati da 47 mm. Al posteriore invece c’è un monoammortizzatore Nitro R1 completamente regolabile, che fa da tramite tra il telaio e il forcellone triangolare. I cerchi infine sono entrambi da 17” realizzati in alluminio con raggi in acciaio inox, mentre l’impianto frenante marchiato Brembo vede al lavoro all’anteriore un disco da 320 mm con pinza radiale.

Ancora da definire il prezzo di questa piccola cafè racer, che stando a quanto dichiarato dalla casa dovrebbe raggiungere i 160 km/h di velocità massima.

1/8

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA