SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa
27 October 2016

Kawasaki Z1000 2017: a Milano arriva la R Edition

Dopo la Z1000 SX 2017 e l’annuncio della presentazione a Eicma per le nuove Z650 e Z900, Kawasaki anticipal'arrivo della Z1000 R Edition, che debutta a eicma. Nuovo look con grafiche dedicate, impianto frenante anteriore “full Brembo”, mono Öhlins, setting rivisti, strumentazione con funzioni inedite…

La famiglia “Z” si rinnova completamente

Kawasaki è stata una delle Case più attive, a Intermot 2016. Al Salone di Colonia ha infatti presentato parecchie novità, sia nel segmento sportivo sia un quello turistico, oltre all’aggiornamento di tutta la gamma. Cliccate qui per ripassare tutte le novità, con la Z1000 SX che è già stata oggetto di un nostro test (qui l’anteprima web, tutti i dettagli su Motociclismo di novembre). In Germania, la Casa di Akashi ha poi annunciato che a Eicma presenterà due interessanti novità nella famiglia “Z”, la Z650 e la Z900. Ma non è ancora finita: arriva anche la versione 2017 della maxi naked Z1000, con la novità della “R Edition”.
Cliccate qui per le prime immagini, di seguito qualche dettaglio in più di una moto che arriverà nl corso del mese di novembre.

Vestito mai visto

La Kawasaki Z1000 R si contraddistingue per la livrea inedita, che combina il Metallic Spark Black al Metallic Graphite Gray con grafiche distintive giallo-verdi. La sella ha il logo Z in rilievo ma ci sono molti altri piccoli dettagli stilistici che caratterizzano la versione ancor più cattiva della “Zetona”.

La cura Brembo e Öhlins

Ma non è solo il look ad attirare l’attenzione, c’è anche sostanza. Il motore è Euro 4 (potenza e coppia invariate: 142 CV/10.000 giri;  111 Nm), ma è soprattutto la ciclistica a farsi più sportiva: i dischi anteriori da 310 mm Ø sono Brembo, così come le nuove pinze radiali M50, con l’impianto che sfrutta tubi in treccia metallica. Al retrotreno c’è invece un bel monoammortizzatore Öhlins S46DR1S, regolabile tramite manopola del controllo remoto. La forcella presenta un setting rivisto, ma cambia anche il leveraggio della sospensione posteriore, il tutto al fine di aumentare maneggevolezza e precisione di guida.

Novità elettroniche

Sono state riviste alcune impostazioni della centralina per rendere ancora più fluida l’erogazione, è stato installato un indicatore di marcia inserita ed ora, una spia di cambiata, segnala il momento più opportuno per innestare il rapporto superiore.

Disponibile presso i concessionari ufficiali nei primi mesi del 2017. Prezzo da definire

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA