di Beppe Cucco - 25 aprile 2019

Appendici aerodinamiche sugli specchietti della nuova CBR1000RR?

Alcuni disegni depositati per un brevetto ci mostrano una soluzione tecnica inedita. Sembrerebbe che Honda stia lavorando su specchietti retrovisori dotati di appendici aerodinamiche. Li vedremo sulla prossima CBR1000RR?
1/5 Il disegno ci mostra un brevetto Honda per specchietti retrovisori con appendici aerodinamiche

Negli ultimi anni gli studi aerodinamici sulle moto stanno facendo passi da gigante. Dalle moto da corsa le cosiddette “ali” e appendici di tutti i tipi sono arrivate sulle moto di serie, ne sono un esempio la Kawasaki H2 o le ultime Ducati Panigale V4 R e Aprilia RSV4 1100 Factory. Alcuni disegni depositati per un brevetto ci lasciaro capire che anche Honda è al lavoro in questo campo. Sembrerebbe però che la Casa di Tokyo non stia sviluppando una soluzione tecnica simile alle concorrenti, o per lo meno non solo quella, ma una soluzione finora inedita: specchietti retrovisori dotati di funzione aerodinamica, con tanto di appendici.

A differenza delle alette derivate dalla MotoGP, che si attaccano all'esterno della carena, il nuovo studio di Honda ci mostra parti aerodinamiche integrati nei bordi esterni degli specchietti. Il design degli specchi di per sé è abbastanza semplice, con una superficie superiore concava e una inferiore convessa, in modo da formare una sorta di ala rovesciata che crea una pressione differente tra le due superfici. Alta pressione nella parte superiore e bassa pressione in quella inferiore, il risultato è quello di avere del carico aerodinamico. Per potenziare il tutto Honda ha aggiunto delle appendici sui bordi esterni rivolte verso l’alto, che funzionano come le estremità alari capovolte dei moderni aerei di linea: contribuiscono a impedire che l'aria ad alta pressione della zona superiore si riversi nella zona di bassa pressione sottostante.

Come nella CBR1000RR esistente, il design di questi nuovi specchietti incorpora ancora l'indicatore di direzione nella parte anteriore, confermando che si tratta di un'idea destinata alle moto da strada.

Alcuni rumors parlano di una CBR1000RR completamente nuova in arrivo nel 2020, con lei arriveranno anche gli specchietti aerodinamici?

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime notizie news