Nuova Harley-Davidson Low Rider S 2022, cresce la cilindrata

Sulla nuova Harley-Davidson Low Rider S 2022 troviamo il propulsore Milwaukee Eight 117 di 1.923 cc posto del 114 di 1.868 cc. Cresce la coppia massima a disposizione. Cambia anche il monoammortizzatore posteriore. Ecco le prime immagini della moto e le informazioni tecniche sfuggite alla Casa

1/5

Harley-Davidson Low Rider S 2022

1 di 3

La scorsa settimana, Harley-Davidson ha svelato la prima parte delle proprie novità 2022, mostrando diversi modelli che ricevono piccoli aggiornamenti, per lo più estetici o grafici. Nell’occasione la Casa americana aveva annunciato anche che altre novità verranno svelato il 26 gennaio, in un evento dedicato chiamato “Further. Faster.” Ironia della sorte, visto il nome dell'evento, qualcuno è stato più veloce di H-D e sul web sono comparse le prime foto e la scheda tecnica (la trovate qui) relativi a uno dei modelli che sarebbero stati svelati in quell’evento: la nuova Low Rider S 2022 (guardando le foto si vede anche che il serbatoio è lo stesso usato dalla Casa per il teaser dell’evento).

La prima grande novità che salta subito all’occhio è il nuovo motore. Sulla nuova Harley-Davidson Low Rider S troviamo infatti il propulsore Milwaukee Eight 117 di 1.923 cc al posto del Milwaukee Eight 114 di 1.868 cc. La scheda tecnica parla di una potenza massima di 103 CV a a 4.750 giri/min. e un picco di coppia di 169 Nm a 3.500 giri/min. (sul modello precedente erano 155 Nm a 3.000 giri/min.). Notiamo poi che la Low Rider S 2022 riceve anche un nuovo sistema di aspirazione “Heavy Breather”.

Telaio, freno anteriore a doppio disco da 300 mm e forcella rovesciata da 43 mm sembrano essere invariati rispetto alla Low Rider S del 2021. Cambia, invece, il monoammortizzatore posteriore (quello nuovo dovrebbe essere lo stesso di Fat Bob e Heritage Classic) che ora ha una corsa più lunga, che aumenta l'escursione della ruota posteriore da 87 a 112 mm. La nuova sospensione aumenta anche l'altezza della sella a 710 mm (in precedenza 690) mentre l'altezza da terra sale a 145 mm, da 120 mm. Aumenta anche l'angolo di piega massimo da 30,1° a 31,3°.

La Low Rider S 2022 riceve anche un nuovo quadro strumenti montato sul manubrio, che sostituisce i precedenti indicatori montati sul serbatoio. Il doppio tachimetro analogico da 4” e i quadranti del contagiri sono sostituiti da un unico strumento posto al centro del manubrio. Il serbatoio rimane invariato, da 18,9 litri di capacità. Non cambia nemmeno il peso, 308 kg in ordine di marcia.

E la conferma che la nuova Low Rider S 2022 arriverà sul mercato ce la dà anche il Service Information Portal di Harley-Davidson, che conferma appunto la FXLRS 2022 (Low Rider S), e ci dice inoltre che la moto arriverà in due colorazioni: nero “Vivid Black” e grigio “Gunship Gray”.

Con la Low Rider S 2022 già allo scoperto ora non resta che vedere quali altri modelli verranno presentati il ​​26 gennaio. C'è la possibilità di una versione “carenata” e con tanto di borse laterali in stile bagger della Low Rider S e probabilmente un'altra moto della gamma Sportster spinta dal motore Revolution Max.

La conferma che la nuova Low Rider S 2022 arriverà sul mercato ce la dà il Service Information Portal di Harley-Davidson che conferma appunto la FXLRS 2022 (Low Rider S), e ci dice inoltre che la moto arriverà in due colorazioni: nero “Vivid Black” e grigio “Gunship Gray”. 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA