Nuova gamma Honda 750, quattro moto inaspettate

La nuova Hornet sarà spinta da un bicilindrico parallelo di 750 cc. Intorno a questo motore Honda potrebbe costruire un’intera gamma di moto. Ci si aspetta anche il ritorno della Transalp

1/6

Con la conferma ufficiale dell’imminente arrivo della nuova Hornet 750, le voci su una nuova ipotetica famiglia Honda 750 si fanno sempre più fondate. È innegabile che negli ultimi anni, vuoi per la sua compattezza, vuoi per l’ottimo rapporto prestazioni/prezzo, l'architettura del motore che riscuote maggior successo è quella dei bicilindrici paralleli. Aprilia, Kawasaki, Yamaha, KTM… sono molti i costruttori che si affidano a questa architettura per svariati modelli della propria gamma. Anche Honda, quindi, con il suo nuovo motore bicilindrico, che potrebbe derivare da quello dell'Africa Twin, potrebbe fare la stessa cosa. E i nostri colleghi della rivista giapponese Young Machine ci hanno fornito degli indizi...

Secondo i media giapponesi la nuova gamma Honda 750 potrebbe essere composta da quattro modelli. Dopo la Hornet, il prossimo modello in dirittura di arrivo potrebbe essere una nuova Transalp 750, che farebbe tornare in gamma quindi un modello mitico. Anche se, dobbiamo ricordare, il modello precedente era dotato di un motore V2, come la “vecchia” Africa Twin.

Oltre a questi due modelli, nella gamma potrebbe arrivare anche una Hawk 750, la sorella minore della Hawk 11, la naked retrò commercializzata (per ora) solo in Giappone. L’ultimo modello della famiglia potrebbe essere la Honda CBR750RR. Anche in questo caso si tratterebbe di rievocare un modello mitico. Già, perché la CBR750RR fu un prototipo che poi non venne mai commercializzato per non pestare i piedi a VFR750 e RC30.

Naked, adventure, rétro e sportiva, la gamma delle Honda 750 sarebbe al completo!

1/5

Honda Hornet Concept

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA