di Luca Frigerio - 11 novembre 2015

BMW G 310 R: foto, tecnica e numeri della nuova piccola naked monocilindrica

La Casa di Monaco entra nel mercato delle piccole cilindrate con una nuova monocilindrica da 313 cc. Prodotta in India, la BMW G 310 R è stata sviluppata ex novo. Ecco tutti i dettagli tecnici e le foto ufficiali di un modello che anticipa la nuova strattegia BMW riguardo ai mercati emergenti e alla mobilità personale
 

Arriva la G 310 R

Poche settimane fa, al salone delle due ruote di San Paolo (Brasile), BMW ha messo in mostra un esclusivo prototipo monocilindrico. Solo un esercizio di stile o la Casa bavarese ci ha voluto anticipare l’arrivo di una nuova “piccola” naked? Buona la seconda: BMW fa sul serio e torna ufficialmente nel settore delle moto dalla cilindrata inferiore a 500 cc con la nuova G 310 R (in attesa di vederla a Eicma 2015, ecco le foto). Con questo giovane modello, il Marchio di Monaco “dichiara guerra” a KTM, Honda, Kawasaki, Yamaha e a tutti Marchi presenti con modelli di 300-500 cc (Duke 390CB e CBR300Ninja 300 e Z250/300YZF-R3 e MT-03), sia a livello europeo che asiatico. L'obbiettivo è ambizioso: vendere 200.000 moto nel 2020, andando ad aggredire i mercati di Asia e Sud America. Modelli tipo la G 310 sono prooprio quelli su cui si punta e la Casa di Monaco darà grande spazio alle "piccole". Va però ricordato che, se da noi sono viste come delle entry level (seppur con un marchio prestigioso), queste proposte che ormai stanno prendendo sempre più piede nei listini delle grandi Case sono viste come moto premium nei mercati dei Paesi emergenti. BMW aprirà anche alle moto elettriche e agli scooter di piccola cilindrata.

MOTORE NUOVO AL 100% e pulito

La BMW G 310 R è stata sviluppata completamente ex novo, a partire dal motore: come vi avevamo annunciato, si tratta di un compatto monociclindrico raffreddato a liquido, inclinato all’indietro e con la testa ruotata di 180° (aspirazione davanti, scarico dietro). Questa soluzione ha permesso di montare l’airbox subito dietro il cannotto di sterzo, mentre il serbatoio (molto corto) riduce il movimento avanti e indietro del carburante. Come suggerisce il nome della moto, il propulsore ha una cilindrata di 313 cc (alesaggio x corsa: 80 x 62,1 mm, quattro valvole per cilindro, due alberi a camme in testa e alimentazione iniezione elettronica Magneti Marelli) ed è in grado di erogare una potenza massima di 34 CV (25 kW) a 9.500 giri/min e una coppia di 28 Nm a 7.500 g/min.
Inoltre, grazie a catalizzatore (montato al lato di entrata del terminale di scarico), alla gestione motore BMW BMS-E2 e al sistema di aria secondaria, la piccola naked di Monaco rispetta la norma sulle emissioni Euro 4.

CICLISTICA CURATA E ABS DI SERIE

Il monocilindrico della G 310 R è sostenuto da un telaio tubolare in acciaio a doppia trave che promette facilità di guida e divertimento. Come sul prototipo “Stunt”, anche la versione di serie monta una forcella a steli rovesciati da 41 mm (escursione di 140 mm), mentre il monoammortizzatore ad articolazione diretta è regolabile nel precarico della molla.
Per quanto riguarda la frenata, all’anteriore è presente un singolo disco da 300 mm morso da una pinza radiale a 4 pistoncini e al posteriore un disco da 240 mm con pinza flottante a 2 pistoncini. L’impianto è arricchito da tubi in treccia d’acciaio e, per come tutte le moto BMW, l’ABS (Continental, a due canali) è di serie.

QUALITÀ e stile BMW

La nuova BMW G 310 R viene prodotta a Bangalore in India presso il partner TVS Motor Company (l’ammiraglia del TVS Group, che comprende anche numerose aziende che forniscono case automobilistiche), con cui la Casa di Monaco collabora da tre anni per la progettazione e realizzazione della piccola monocilindrica. La moto è costruita col 90% delle parti in India, ma qualità del prodotto della Casa di Monaco non viene trascurata: BMW Motorrad ha messo a disposizione un servizio di consulenza ed è stata creata una produzione secondo l’esempio dello stabilimento di Berlino-Spandau.
Il look della piccola BMW G 310 R è ispirato alle sorelle maggiori (guardatela nella gallery): i fianchetti e il serbatoio affusolato ricordano la sportività della S 1000 R, mentre il codino compatto e il faro anteriore evidenziano il legame con la F 800 R. La strumentazione della naked monocilindrica bavarese è composta da un display a cristalli liquidi dotato di numerose informazioni: numero di giri, velocità, marcia inserita, chilometri totali, temperatura del motore, livello del serbatoio, autonomia residua, consumo medio, velocità media e ora.
La BMW G 310 R è disponibile in tre varianti cromatiche

  • cosmic black/polar white pastello
  • strato blue metallizzato
  • pearl white metallizzato (questa ultima colorazione, più sportiva, è soggetta a sovrapprezzo) 

La Casa di Monaco non ha ancora dichiarato il prezzo né l’arrivo nelle concessionarie, ma si sa che a metà 2016 le moto comincerannno ad uscire dale catene di montaggio.

GAMMA ACCESSORI

Il Marchio tedesco offre una ricca gamma di accessori per la piccoola naked, tra cui differenti selle di varia altezza. L’altezza di seduta di serie è di 785 mm, che può ridursi a 760 mm o raggiungere gli 815 mm per i motociclisti più alti. Qui sotto l’elenco degli accessori originali per la BMW G 310 R.

  • Sella bassa
  • Sella comfort
  • Portapacchi
  • Topcase “Basic” da 29 litri con piastra di fissaggio
  • Topcase da 30 litri
  • Cavalletto centrale
  • Indicatori di direzione LED
  • Presa di corrente della rete di bordo da 12 Volt
  • Manopole riscaldate

SCHEDA TECNICA BMW G 310 R

Motore  
Cilindrata  313 cc
Alesaggio/corsa  80/62 mm
Potenza  25/34 kW/CV
a regime  9500 giri/min
Coppia  28 Nm
a regime  7500 giri/min
Tipo motore monocilindrico  raffreddato a liquido
Numero cilindri  1
Compressione/carburante  10,6:1 senza piombo (95 RON)
Valvole/carburazione  DOHC
Valvole per cilindro  4
Ø Aspirazione / scarico  33,5/27,2 mm
Ø Farfalla  42 mm
Alimentazione / Gestione motore BMS-E2
Depurazione gas di scarico  catalizzatore regolato a 3 vie
Impianto elettrico  
Alternatore 330 W
Batteria 12/8 V/Ah
Proiettore H4 12 V 60/55 W
Avviamento 0,5 kW
Trasmissione di potenza  
Frizione multidisco in bagno d‘olio
Cambio a sei rapporti a innesti frontali
Trasmissione primaria 3,083
Rapporti  
I 3,000
II 2,063
III 1,588
IV 1,286
V 1,095
VI 0,955
Trasmissione secondaria catena o-ring
Ciclistica  
Telaio telaio a doppia trave in acciaio con telaietto posteriore avvitato
Sospensione anteriore forcella telescopica, Ø 41mm
Sospensione posteriore braccio oscillante in alluminio con ammortizzatore ad articolazione diretta
Escursione anteriore/posteriore 140/131 mm
Avancorsa 102,3 mm
Passo 1374 mm
Inclinazione cannotto sterzo 25,1°
Freni anteriore monodisco Ø 300 mm
posteriore Monodisco Ø 240 mm
ABS BMW Motorrad ABS
Ruote fucinate in lega a cinque raggi
Anteriore 3,0 x 17"
Posteriore 4,0 x 17"
Pneumatici anteriore 110/70 R 17
Posteriore 150/60 R 17
Dimensioni e pesi  
Lunghezza totale 1988 mm
Larghezza con specchi 896 mm
Altezza della sella 785 mm
Peso DIN in ordine di marcia 158,5 kg
Peso totale ammesso 345 kg
Capacità utile del serbatoio 11 litri
Prestazioni di guida  
Consumo di carburante (WMTC) 3,33 litri/100 km
Velocità massima 145 km/h

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news