Nuova Benelli Leoncino 800: il video della prova

Cuore pulsante della nuova Leoncino 800 2022 è il bicilindrico di 754 cc capace di una potenza di 76,2 CV e 67 Nm di coppia massima. Abbiamo messo alla prova la nuova Benelli, ecco le prime impressioni di guida, con i pregi e i difetti della moto, la scheda tecnica, il prezzo e il video della prova

1 di 4

La nuova Benelli Leoncino 800 2022 è spinta da un bicilindrico raffreddato a liquido di 754 cc, capace di una potenza di 76,2 CV a 8.500 giri/min e una coppia massima di 67 Nm a 6.500 giri/min. Il telaio è un traliccio tubolare con piastre in acciaio. Il reparto sospensioni è affidato all’anteriore ad una forcella up-side down con steli di 50 mm di diametro e 130 mm di escursione. Dietro troviamo un forcellone oscillante con mono centrale regolabile nel precarico molla e freno idraulico in estensione. L’impianto frenante, marchiato Benelli, sfrutta un doppio disco anteriore semiflottante di 320 mm di diametro e pinza monoblocco radiale a quattro pistoncini, e dal disco posteriore di 260 mm di diametro, con pinza a doppio pistoncino e ABS. I cerchi da 17” a raggi, tubeless, in lega di alluminio, montano pneumatici 120/70-17 e 180/55-17. Il serbatoio ha 15 litri di capacità.

Il serbatoio, dalle linee spigolose e moderne, è in lamiera di acciaio e ospita il logo Benelli, come da tradizione. Ad incastonare il logo Leoncino sotto la sella è invece un fianchetto in alluminio dalle linee moderne, che si sviluppa senza soluzione di continuità verso il serbatoio. Il proiettore, che riprende le linee più moderne della Leoncino 250, è interamente a LED e presenta un design sottolineato dal disegno ad arco e dal logo Benelli Leoncino posizionato al centro. Strumentazione all’avanguardia, in TFT, per un cruscotto dal design moderno.

Ma per tutti i dettagli tecnici della nuova Benelli Leoncino 800 vi rimandiamo al nostro articolo di presentazione, ora è il momento di salire in sella. Nelle pagine successive trovate le prime impressioni di guida, con i pregi e i difetti della moto, la scheda tecnica e il prezzo.

1/22

Benelli Leoncino 800 2022

di Aldo Ballerini

Dal video ufficiale di presentazione la nuova Benelli Leoncino 800 non sembra una moto da andarci a passeggio, ci viene mostrata una moto brillante, alla quale piace divorare curve. E in effetti è proprio così. Perché anche se la Leoncino richiama un po’ la storia di Benelli, questa nuova moto è abbastanza sportiva. Si guida molto bene. La posizione in sella non è da naked moderna, ma è piuttosto classica. Busto eretto e manubrio largo, quindi si sta molto comodi. Le pedane sono centrate. L’impostazione generale non è di tipo sportivo, ma piuttosto classica.

Il motore, il bicilindrico Benelli di 754 cc, è lo stesso propuslore della 752 S, ma rivisto in numerosi dettagli. Ha un’erogazione molto pronta in basso, dai 3-4.000 giri spinge già molto forte, ha una bellissima schiena ai medi regimi e poi ha anche un ottimo allungo. Sono 76,2 CV e sono più che sufficienti per divertirsi su strada. Nonostante la sua impostazione classica la nuova Leoncino 800 non è una di quelle moto per andare a passeggio. O meglio, si può andare anche a passeggio, però lei si presta anche ad una guida abbastanza sportiva. Ha il suo bel motore che spinge forte, un impianto frenante proporzionato e una guida molto rotonda. La ciclistica è equilibrata. Non ti sorprende con ingressi in curva fulminei, ma stupisce per la sua rotondità. È una moto facile, ma che allo stesso tempo ti permette di tenere un buon passo nel misto. È una moto molto classica, senza controlli elettronici, ma ha un’erogazione dolce e una potenza gestibile, che anche con la pioggia non mette mai in difficoltà. Ottimo anche il comportamento anche delle Pirelli MT 60 RS di primo equipaggiamento, che si sono dimostrate sicure anche sul bagnato.

In apertura di questo articolo trovate il video della prova; troverete il test completo della nuova Benelli Leoncino 800 su Motociclismo di maggio.

  • MOTORE 2 cilindri in linea, 4 tempi, raffreddamento a liquido, 4 valvole per cilindro, doppio asse a camme in testa, DOHC
  • CILINDRATA 754 cc
  • ALESAGGIO X CORSA Ø88 x 62mm
  • RAPPORTO DI COMPRESSIONE 11.5:1
  • POTENZA MASSIMA 76,2 CV @8500rpm
  • COPPIA MASSIMA 67Nm (6,8 Kgm) @6500rpm
  • LUBRIFICAZIONE Forzata a carter umido
  • ALIMENTAZIONE Iniezione elettronica con doppio corpo farfallato Ø43
  • IMPIANTO DI SCARICO Con sistema catalizzato e sonda lambda
  • OMOLOGAZIONE Euro 5
  • FRIZIONE Multidisco in bagno d'olio
  • CAMBIO 6 rapporti
  • TRASMISSIONE FINALE A catena
  • ACCENSIONE ECU-Delphi MT05.3
  • CANDELA NGK CR8E
  • AVVIAMENTO Elettrico
  • TELAIO Traliccio in tubi con piastre in acciaio
  • SOSPENSIONE ANTERIORE Forcella upside-down con steli Ø50mm
  • ESCURSIONE SOSPENSIONE ANTERIORE 130mm
  • SOSPENSIONE POSTERIORE Forcellone oscillante con mono centrale regolabile nel precarico molla e freno idrauilico
  • ESCURSIONE AMMORTIZZATORE POSTERIORE 48mm (130mm escursione ruota post.)
  • FRENO ANTERIORE Doppio disco semiflottante Ø 320mm, pinza radiale 4 pistoncini e ABS
  • TIPO CERCHIO ANTERIORE Lega di alluminio
  • DIMENSIONI CERCHIO ANTERIORE 17''x MT 3,5'' DOT
  • FRENO POSTERIORE Disco singolo Ø260 mm, pinza doppio pistoncino e ABS
  • TIPO CERCHIO POSTERIORE In lega di alluminio
  • DIMENSIONI CERCHIO POSTERIORE 17''x MT 5,5'' DOT
  • PNEUMATICO ANTERIORE 120/70-ZR17
  • PNEUMATICO POSTERIORE 180/55-ZR17
  • LARGHEZZA SENZA SPECCHI 870 mm
  • LUNGHEZZA 2.140 mm
  • ALTEZZA DA TERRA 162 mm
  • MASSA IN ORDINE DI MARCIA 222 kg
  • altezza sella 805 mm
  • CAPACITA SERBATOIO 15 L
  • RISERVA 3 L
  • INTERASSE 1.460 mm

La nuova Benelli Leoncino 800 è in vendita in due colorazioni, verde o grigio, ad un prezzo di 7.740 euro c.i.m.

Il prezzo presente in questo articolo è da considerarsi con la formula “chiavi in mano”, comprensiva di “messa in strada”, che Motociclismo quantifica in 250 euro.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA